Torino, si pensa ad un greco e a Greco

14.07.2010 18:09 di Giulia Borletto   vedi letture
Torino, si pensa ad un greco e a Greco
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Si chiama effetto Petrachi. Da quando il direttore sportivo è arrivato al Torino, i rapporti con alcune squadre, soprattutto con il Genoa in quest'ultimo periodo, sembrano diventati idilliaci. Per il ritiro di Norcia erano attesi anche i due giovani della Primavera del grifone e lo sloveno Lazarevic e il ghanese Isaac Cofie, sono infatti arrivati in serata in prestito, con diritto di prelazione per il prossimo anno. I due ragazzi (rispettivamente 20 e 19 anni) andranno a rinforzare la pri­ma squadra e all’occorrenza a dare manforte alla Prima­vera di Asta. Ma gli af­fari potrebbero non finire qui. Sembrava infati fatta anche per il greco Panagiotis Ta­chtsidis, sempre componente della Pri­mavera ligure, ma Petra­chi ha spiegato, come si legge sul Tuttosport che: "Quando il ragazzo sarà in Italia ci par­lerò, per capire se vuole ef­fettivamente venire a Torino o se ha altri programmi". Trattativa quindi momentaneamente congelata, così come quella che riguarda il futuro di Salgado. L'attaccante ancora in Cile potrebbe dire stop alla sua carriera in granata e in questo caso, potrebbe aprirsi definitivamente la trattati­va per arrivare al 27enne Giuseppe Greco, in prestito dal Bari al Cesena durante ques'ultimo anno.