Sampdoria, Volta e Maccarone via, Pozzi è rimasto. Come Palombo

01.09.2012 14:10 di Riccardo Billia   vedi letture
Sampdoria, Volta e Maccarone via, Pozzi è rimasto. Come Palombo
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

La Sampdoria doveva sfoltire la rosa, ed era il principale obiettivo del ds Sensibile: piazzare gli scontenti e gli esuberi. Massimo Volta era un obiettivo del Torino, ma il difensore non ha voluto attendere i granata, che in realtà poi non hanno fatto passi concreti. E così è volato in Spagna, per giocare nel Levante. Massimo Maccarone è tornato nel posto in cui è rinato nove mesi fa: Empoli. Dallo scorso gennaio a giugno, l'attaccante ha contribuito fortemente alla salvezza dei toscani. Non avendo ricevuto offerte di rilievo in A e in piazze ambiziose di B, l'ex Siena e Palermo ha preferito riaccasarsi nel club che lo ha lanciato dieci anni fa. Nicola Pozzi è stato invece richiesto all'ultimo dalla Fiorentina. I blucerchiati hanno rifiutato, nonostante il giocatore non abbia il posto assicurato nello scacchiere di Ferrara. Il timido tentativo del Toro rinnova l'approccio di Cairo verso il romagnolo, pallino da diversi anni e, in questa sessione, spalleggiato da Ventura che lo ha allenato a Napoli. Tutto sfumato, comunque. Anche Angelo Palombo rimane ancorato a Corte Lambruschini. Il suo procuratore, Tullio Tinti, ha provato a piazzarlo in Premier League, invano: ultima disperata mossa per farlo partire da Genova, dove sarà gerarchicamente uno degli ultimi. L'ex capitano verrà reintegrato, pur essendo consapevole di entrare in lotta con Maresca e Tissone. In altri lidi avrebbe trovato strade più spianate per tornare in campo, ma evidentemente l'amore per l'ambiente e il ricco contratto non l'hanno fatto cedere.