RONALDO: una squadra italiana su di lui

20.10.2008 10:24 di Marina Beccuti   vedi letture
RONALDO: una squadra italiana su di lui
TUTTOmercatoWEB.com

Ronaldo storia infinita. Ancora richiesto sul mercato nonostante l'ultimo terribile infortunio. Anche da una squadra italiana di cui non vuole rivelare il nome. In una lunga intervista rilasciata alla rivista brasiliana Trip e riportata dall'agenzia di stampa Estadio, Ronaldo fa capire che di mollare non ne ha propria voglia. "Voglio smettere di giocare per mia decisione, non perché costretto da un infortunio - spiega il Fenomeno -. Nel libro della mia carriera ci sono ancora delle pagine in bianco da scrivere, e io voglio finire segnando dei gol".

"NON E' IL MILAN" - Ronaldo, in prima fila a Rio per assistere alla finale dei Mondiali di calcio a 5 fra Brasile e Spagna, annuncia che tornerà in campo il 17 novembre a Fez, in Marocco, per la partita benefica fra la squadra dei suoi amici e quella degli amici di Zidane: una tradizione, con incasso a favore dell'Unicef. Quindi il mercato che più gli interessa. Due notizie già note, ovvero le offerte di Manchester City e Paris St. Germain. E una novità: a caccia di Ronie c'è anche "un club italiano, che però non è il Milan".

COME ADRIANO - Fino a gennaio Ronaldo proseguirà nel suo programma di recupero con il Flamengo, poi sceglierà il suo destino. Potrebbe essere anche lo stesso Flamengo, per giocare sei mesi di campionato carioca e avere quindi un approccio più graduale al rientro in campo, "come ha fatto Adriano quando è stato qui sei mesi nel San Paolo".

KAKA' - "La mia storia di calciatore ormai è fatta - sottolinea - però ci sono ancora delle pagine in bianco da scrivere. Io avrei voluto essere sempre quel ragazzo che giocava nel Barcellona (stagione 1996-'97 n.d.r.). Ma nonostante tutti gli infortuni, nella mia carriera credo che mi sia andata bene. Se sono famoso è per merito mio, e quando ricevo i complimenti di colleghi come Kakà, il calciatore più moderno che esiste, mi sento davvero felice".