Non solo Bava come erede di Petrachi. Il Torino guarda anche ad altri elementi

26.03.2019 16:54 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
© foto di Balti Touati/PhotoViews
Non solo Bava come erede di Petrachi. Il Torino guarda anche ad altri elementi

Torino in movimento. Certamente Cairo non prenderà bene l'addio di Petrachi qualora dovesse verificarsi, ma intanto si guarda attorno. Dall'idea, nemmeno tanta campata in aria, di proporre Ventura come direttore tecnico (sempre che Mazzarri non storca il naso ad avere uno con cui condividere la conduzione della squadra...), si pensa all'eventuale promozione di Bava in prima squadra. Tuttavia, anche se promuovere l'attuale responsabile del settore giovanile granata sarebbe l'azione più logica (e anche meno dispendiosa a livello economico), la società granata sta monitorando altri nomi. Da Carlo Osti della Samp, ad Andrea Berta dell'Atletico Madrid per arrivare e Pantaleo Corvino della Fiorentina. Se per Berta sembra un'operazione assai difficile, per gli altri due la situazione potrebbe essere più agevole.