Ljajic vuole restare in Turchia, ma il riscatto non è più obbligatorio per il Besiktas

23.05.2019 17:58 di Alex Bembi   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Ljajic vuole restare in Turchia, ma il riscatto non è più obbligatorio per il Besiktas

A una sola giornata dal termine, proprio come in Serie A, anche la Turchia ha emesso alcuni verdetti. Quello che interessa particolarmente il Toro è la matematica non qualificazione alla prossima Champions League da parte del Besiktas con cui i granata hanno ancora in ballo l'affare Ljajic. Il serbo sarebbe dovuto essere riscattato obbligatoriamente dal team turco in caso di 17 presenze (raggiunte) e contemporanea qualificazione alla massima competizione europea (non raggiunta). Visto il terzo posto maturato dal Besiktas, che in Turchia non vale la Champions, Ljajic potrebbe venir riscattato o meno, a discrezione del club bianconero. In caso di rinuncia al diritto, il talentuoso serbo tornerebbe a tutti gli effetti un calciatore del Torino e sarebbe poi probabilmente rimesso sul mercato, visto il modulo di Mazzarri che non prevede spazi per lui.