L'agente di Borini: "Via a gennaio? È presto. È abituato a standard elevati"

14.11.2019 11:53 di Claudio Colla   Vedi letture
© foto di Image Sport
L'agente di Borini: "Via a gennaio? È presto. È abituato a standard elevati"

Parzialmente rivitalizzato da Gennaro Gattuso nel corso delle passate due stagioni, Fabio Borini sembra aver perso ulteriore terreno in casa Milan. 79 minuti totali in campo nel corso della gestione Giampaolo (maglia da titolare al debutto di Udine, con sostituzione, e scampolo di gara nella risicata vittoria contro il Brescia), l'ex-Roma non ha invece ancora solcato il terreno verde dall'arrivo di Pioli, e una cessione invernale, con accordo in scadenza a fine stagione, non è affatto da escludere. Sondato dal Toro nel recente passato, Borini, al netto delle condizioni atletiche spesso precarie, potrebbe rappresentare un'alternativa per la fascia destra, e, in particolare, a Simone Verdi, tenendo conto del perdurare dei problemi fisici per Iago Falqué. Ha parlato della sua situazione, ai microfoni di Sportitalia, il suo agente, Roberto Del Fante, che sembra suggerire l'ipotesi di un'effettiva partenza:

"Fabio ha solo 28 anni, e ha giocato in squadre importanti come Chelsea, Liverpool, Roma e Milan. È un giocatore abituato a certi livelli e certi standard. Vedremo cosa accadrà, è ancora molto presto. Borini ha un contratto in scadenza a giugno, ma con la possibilità di prolungare di un anno con il Milan".