Immobile, Petralito (Ag. Fifa): "Cairo è stato avvertito". Pronta la replica della società granata

11.05.2014 00:32 di Marina Beccuti   vedi letture
Immobile, Petralito (Ag. Fifa): "Cairo è stato avvertito". Pronta la replica della società granata
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il Torino Fc non ha gradito che ci sia stato un incontro tra la Juve e gli intermediari del Borussia Dortmund per trattare Ciro Immobile. L'agente Fifa Giacomo Petralito, intermediario della trattativa tra i bianconeri e la squadra tedesca, ha dato la sua versione a Sky.

"Il Borussia ha agito in assoluta correttezza, contattando la Juventus, visti gli ottimi rapporti tra le due società, proprietaria del 50 per cento del cartellino. Marotta ha contattato e informato Cairo in mattinata, prima dell'incontro previsto. E la stessa Juventus ha poi anche autorizzato ufficialmente il Borussia Dortmund a contattare Alessandro Moggi e Marco Sommella, gli agenti di Immobile per trovare un accordo economico".

Tuttavia la società granata ha prontamente replicato: "Il Torino FC ribadisce che il Presidente Cairo non è stato informato della trattativa. Anzi, qualora fosse vero ciò che dichiara Petralito, e cioè che ci sarebbe stata una trattativa tra Borussia Dortmund e Juventus per il trasferimento di Immobile, ci troveremmo di fronte ad una violazione dell’art 18.3 del Regolamento Fifa sul trasferimento dei calciatori, in quanto il Torino è titolare del tesseramento del calciatore stesso”.

L'articolo in questione dice: "Nessuna società potrà stipulare un contratto che permetta a qualsiasi altra parte del contratto o a terzi di poter interferire sui rapporti di lavoro e di trasferimento, le sue scelte politiche, o l’attività della sua squadra”.