C'è la fila per Bonifazi: Cairo gioca al rialzo, la base d'asta è di 15 milioni

28.07.2019 08:28 di Redazione TG   vedi letture
Fonte: E. Pastorella per Tuttomercatoweb
C'è la fila per Bonifazi: Cairo gioca al rialzo, la base d'asta è di 15 milioni
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Si è appena riunito al gruppo granata dopo l’anno in prestito alla Spal e le vacanze extra post Europeo Under 21, ma le valigie di Kevin Bonifazi restano piene. Il classe 1996 continua ad essere sul mercato: da una parte per volere del club di via Arcivescovado, che punta a centrare una plusvalenza sul difensore arrivato a parametro zero nell’estate del 2014 dopo il fallimento del Siena e riscattato per un milione dagli estensi (11 milioni il controriscatto esercitato a fronte dei 10 incassati dai biancazzurri), dall’altra per lo stesso giocatore, il quale cerca una squadra che gli garantisca più spazio rispetto a quello che Walter Mazzarri ha in mente per lui. Izzo e Nkoulou sono titolari inamovibili, Djidji ha impressionato nella passata stagione ed è diventato tutto del Toro un mese fa, pure Bremer e Lyanco partono più avanti nelle gerarchie. E, nonostante le tre competizioni da disputare (si spera, visto che per l’accesso ai gironi di Europa League mancano ancora cinque partite), le chances per Bonifazi non sono così alte.

Quanti occhi su di lui – Inoltre, la folta concorrenza permette al presidente Urbano Cairo di giocare al rialzo. La Spal non ha nascosto di voler riportarlo a Ferrara, la Fiorentina sta studiando l’offerta da presentare dalle parti di via Arcivescovado, l’Atalanta lo ha sondato come possibile sostituto del neo giallorosso Gianluca Mancini E anche Parma, Bologna e Udinese lo hanno messo nel mirino, perché d’altra parte Bonifazi resta uno dei centrali Under 21 italiani più interessanti. La valutazione di Cairo è chiara: lo lascerà partire per almeno 15 milioni di euro, con la prospettiva così di centrare una ricchissima plusvalenza. O, al massimo, può essere utilizzato come pedina di scambio, con Mohamed Fares della Spal e la coppia Rodrigo De Paul-Seko Fofana che intrigano i granata. Difficile ipotizzare una cessione in prestito, il Toro ha deciso di sacrificare Bonifazi per puntare su altri giocatori che servono maggiormente a Mazzarri. In difesa, infatti, il tecnico è già a posto così. Si aspetta rinforzi in altri reparti, anche se il calciomercato granata fatica ancora a decollare definitivamente.9