C'è il prezzo per il playmaker Pulgar. Prima offerta rimandata al mittente

13.08.2020 10:56 di Claudio Colla   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
C'è il prezzo per il playmaker Pulgar. Prima offerta rimandata al mittente

Come approfondito sulle nostre pagine due giorni fa, Erick Pulgar, brevemente sondato dal Toro nel recente passato, può tornare in orbita granata. Nonostante la sua prima stagione con la maglia della Fiorentina sia stata complessivamente positiva, il ventiseienne regista di centrocampo della nazionale cilena potrebbe far spazio a Lucas Torreira, in uscita dall'Arsenal. Questa la dinamica che può mettere in moto un domino di mercato che può soddisfare tutte le parti coinvolte, vertici - e tifosi - granata inclusi: https://www.torinogranata.it/primo-piano/torreira-in-viola-puo-liberare-un-nome-gradito-ai-vertici-granata-109076.

Non è tuttavia tinto di solo granata il possibile futuro dell'ex-Bologna. Stando a quanto riportato da ESPN, la dirigenza viola sarebbe stata raggiunta da un'offerta in denaro da parte del Betis Siviglia, club di Liga intento a seguire anche un altro giocatore del campionato italiano (peraltro già sondato dal Toro), Davide Calabria. Gli andalusi, in ogni caso, si sarebbero fatti avanti con una proposta pari a dieci milioni di euro. Cifra che garantirebbe ai gigliati una seppur minima plusvalenza, avendo questi ultimi acquistato Pulgar dai felsinei per la medesima somma, esattamente un anno fa. La Fiorentina, tuttavia, per fare spazio all'uruguagio ex-Samp, ne chiede quindici. Nel frattempo Vagnati, impegnato per ora su altri fronti, osserva, pronto al potenziale blitz.