Roberto Cravero: "Per il quarto posto vedo bene Milan e Lazio"

09.02.2019 00:46 di Claudio Colla   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Roberto Cravero: "Per il quarto posto vedo bene Milan e Lazio"

Intervistato da RMC Sport, Roberto Cravero, 55enne libero del Toro tra gli Anni '80 e i '90, ha parlato dell'attuale Serie A, in particolare dei posti Champions ed Europa League: "La Lazio non si può permettere di tenere fuori Immobile e Luis Alberto, o di togliere Milinkovic-Savic. L'importante però, con l'Empoli, era prendere tre punti in una gara che la Lazio temeva. Ora i biancocelesti sono quarti in classifica, e toccherà alle altre squadre rispondere. Inzaghi con la sua Lazio sta facendo miracoli. Penso che Milan e Lazio, per il quarto posto, abbiano qualcosa in più delle altre. L'Atalanta però è una squadra divertente, per il calcio che esprime. Se fossi un avversario non vorrei mai affrontare questa Atalanta.

La crisi dell'Inter? È difficile da giudicare, perché la rosa dell'Inter è importante. Dovevano essere sì al terzo posto, ma con più margine sul quarto. Se invece dovesse lottare solo per un posto in Champions sarebbe un fallimento. Il terzo posto sembrava ormai sicuro, e invece adesso ci sono dei dubbi, perché se continua questa crisi l'Inter può andare davvero in difficoltà. Europa League a un'italiana? Non è così semplice. La Lazio ha un avversario tosto come il Siviglia, mentre Napoli e Inter hanno percentuali più alte di passare il turno. La partenza di Hamsik? Secondo me il Napoli perde poco, anche se si tratta di un giocatore che ha fatto la storia del club, e ha dato tanto alla squadra. Il fatto che il Napoli permetta al giocatore di scegliere il suo futuro è un segno di rispetto verso un uomo che ha dato tanto alla squadra. A livello calcistico, e nel modulo di Ancelotti, Hamsik poteva dare poco".