Rampanti sul derby: "Toro occasione giusta, anche se è più debole dell'anno scorso"

13.10.2022 16:28 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Rampanti sul derby: "Toro occasione giusta, anche se è più debole dell'anno scorso"
TUTTOmercatoWEB.com

Un altro ex del Toro, prima da giocatore e poi da allenatore, Rosario Rampanti, ha parlato del derby di sabato, che vede per una volta entrambe le squadre torinesi sullo stesso livello, anche di classifica, oltre che di un umore non del tutto positivo.

Così ha cominciato in esclusiva a TMW News, Rampanti: "Bisogna andare indietro di tanto tempo per ritrovare un periodo così della Juve. Non è nello stile Juve cambiare allenatore, di solito arrivano fino a fine campionato. E' una situazione brutta quella dei bianconeri anche perchè come si vede dai bilanci vanno sempre fuori di tanto. Nel derby può succedere di tutto ma mai come adesso il Toro arriva da favorito a questo appuntamento. Ma ripeto, è il derby e non sai mai come finisce".

Tuttavia anche il Toro ha i suoi problemi: "E' più debole dell'anno scorso, ha perso in forza fisica, aveva Pobega che è molto potente, c'era Belotti che si faceva sentire, c'era Bremer che ora alla Juve non si è ancora adattato ma l'anno passato per me era il difensore più forte a livello europeo. Un attaccante che va in doppia cifra servirebbe ma il Toro non è fortissimo a centrocampo, non è incisivo sulle fasce e ha perso qualcosa dietro. Devono crescere tutti i giocatori. Guarda la Fiorentina: ha perso giocatori importanti ma non c'è stata una crescita collettiva".

Continuando nella disamina, Rampanti ha aggiunto: "Ora comunque la Juve è debolissima e potrebbe essere la volta buona. Vlahovic? I giocatori quando sono nel loro ambito prendono personalità e consapevolezza dei loro mezzi, cambiando squadra e andando in un gruppo che ha più ambizioni e dove non possono esprimere la loro personalità pagano dazio".