Immobile: "Napoli o Newcastle? Voglio legarmi a vita alla Lazio"

11.08.2020 09:25 di Claudio Colla   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Immobile: "Napoli o Newcastle? Voglio legarmi a vita alla Lazio"

Vincitore della Scarpa d'Oro stagionale, grazie a uno score semplicemente stratosferico (36 reti in 37 partite di Serie A disputate), il trentenne centravanti di Lazio e Nazionale, Ciro Immobile, è stato di recente accostato a un addio ai colori biancocelesti, dopo quattro stagioni a tratti travolgenti. Imminente l'incontro decisivo con Lotito e Tare per il rinnovo di contratto, il bomber campano ex-Toro ha parlato ai microfoni del Corriere dello Sport, svelando anche qualche retroscena: "Ritrovarmi davanti a gente del calibro di Ronaldo e Lewandowski, nella classifica della Scarpa d'Oro, è stata una bellissima sensazione. E poi Messi, Suarez... l'elenco dei vincitori mi riempie d'orgoglio. La sospensione del campionato ci ha danneggiato: è stata gestita male, per quanto abbiamo tentato di fare le cose al meglio.

Gasperini? Contro l'Atalanta mi ha dato del simulatore. L'ennesima ca**ata su di me. Due rigori netti. Gasperini deve avercela con la Lazio, non c'è altra spiegazione. Penso che non gli sia andata giù la sconfitta nella finale di Coppa Italia. Napoli o Newcastle? Aspetto che mi chiamino per il rinnovo. Nel periodo in cui si parlava del possibile acquisto del Newcastle da parte di un fondo dello sceicco, il club inglese ha effettivamente contattato il mio agente, Alessandro Moggi. Poi la Premier non ha fatto passare la proposta, e il fondo si è ritirato. So che cercavano anche un allenatore italiano, Allegri o Spalletti. Prima che arrivassi alla Lazio, poi, i contatti col Napoli erano frequenti, ma per una ragione o per l'altra non siamo mai andati a dama. In ogni caso, io ho intenzione di legarmi per sempre alla Lazio. Il rinnovo sarà triennale, quindi il contratto scadrà nel 2025, quando avrò compiuto 35 anni
".

Con la vittoria del trofeo di miglior marcatore del calcio europeo per il 2019/20, Immobile sarà il terzo italiano, nonché il terzo appartenente a un club di Serie, ad aggiudicarsi l'agognata Scarpa d'Oro. Prima di lui, vi riuscirono soltanto Luca Toni, nel 2005/06, con la maglia della Fiorentina, e Francesco Totti, la stagione seguente, naturalmente con i colori della Roma. Immobile, con le sue trentasei reti, ha inoltre eguagliato il record stabilito da Gonzalo Higuain nel 2015/16, ultima stagione de El Pipita con la casacca del Napoli.