Graziani sul Toro: "Zaza l'avrei fatto giocare di più". Consigli alla Roma: "Come sostituto di Dzeko prenderei Belotti"

13.06.2019 18:34 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
Graziani sul Toro: "Zaza l'avrei fatto giocare di più". Consigli alla Roma: "Come sostituto di Dzeko prenderei Belotti"

Ciccio Graziani, presente al Pitti di Firenze, ha parlato del mercato della Fiorentina e della Roma, auto investendosi per entrare anche lui nella società che sta creando Rocco Commisso. 

"Se oltre ad Antognoni arriveranno anche Batistuta e altri ex che possono dire la loro sul piano tecnico è fondamentale. A Commisso dico comunque che se hanno bisogno di un portaborse sono pronto, eventualmente anche a fare il magazziniere", commenta ridendo l'ex attaccante del Torino dello scudetto.

Ovviamente non poteva mancare il suo punto di vista sulla stagione del Toro: "Il ko col Bologna e il pari di Ferrara hanno tarpato le ali alla squadra in chiave Europa, fermo restando che il Toro ha fatto un bel campionato. Indovinando due acquisti, il prossimo anno i granata possono essere più competitivi. Interverrei in tutti i reparti. In attacco Zaza e Belotti è poco, anche se c'è Parigini. Bisogna vedere se Mazzarri vuol continuare a giocare nello stesso modo, io credo che servirebbe osare di più".

Analizzando i nomi accostati al Toro come possibili rinforzi Graziani ha parlato di Gagliardini: "Sarebbe un buon acquisto. Kouamè in avanti sarebbe un bel colpo ma lo vogliono tutti e andrebbe fatto giocare. E allora il Toro dovrebbe dare via Zaza, che io comunque avrei fatto giocare di più: avrebbe potuto dare una grande mano per raggiungere certi traguardi. Non so comunque se Kouamè e Belotti andrebbero d'accordo dal punto di vista tattico".

Sulla Roma Graziani non farà felice, con le sue parole, il popolo granata: "Dzeko? Quello visto quest'anno, se va via, non mi farebbe strappare i capelli. Schick lo manderei a giocare, soffre caratterialmente la piazza. Come sostituto di Dzeko prenderei Belotti ma serve un bell'investimento".

La Roma Belotti lo segue da tempo, ma il Toro difficilmente se ne priverà.