E. Rossi: "Toro, alcuni giocatori non ci sono con la testa. Ora occorre provarle tutte"

16.12.2020 14:53 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Tmw
Ezio Rossi
TUTTOmercatoWEB.com
Ezio Rossi
© foto di Marco Farinazzo/TuttoLegaPro.com

Ezio Rossi, vera e propria bandiera del Torino, ha le idee molto chiare sui granata: "E' dura – ha detto in esclusiva a TMW - la situazione è molto complicata, quasi inspiegabile perché due anni fa il Toro faceva della difesa la sua forza e con gli stessi uomini ora ha preso tantissimi gol. Diventa difficile capire questa trasformazione. Forse c'è qualche problema all'interno, a livello di gestione non solo tecnica: alcuni giocatori non ci sono con la testa".

Fa bene Giampaolo a pensare di accantonare qualche senatore?
"Un tecnico le prova tutte, peraltro in una situazione così un altro tecnico forse sarebbe già a casa. Tenti il tutto per tutto facendo magari il contrario di quel che si è fatto prima".

Sirigu potrebbe essere lasciato fuori: che pensa?
"Sarebbe una mossa della disperazione però ci sta in un contesto di questo genere. Ci sono state prestazioni al di sotto di ogni aspettativa anche se questa situazione già da qualche mese si capiva, i mesi scorsi sono stati complicati".

Il Toro comunque è superiore ad almeno tre squadre?
"Tecnicamente sì, però queste altre formazioni nella testa sono più forti del Toro perché sapevano di doversi salvare mentre i granata non si aspettavano questa situazione. Sulla carta la squadra di Giampaolo è attrezzata meglio forse anche di cinque avversarie, però poi c'è il campo".

Il mercato di gennaio può aiutare?
"E' difficile perché a gennaio prendi gli scarti delle altre. Dipende dalla disponibilità di Cairo e negli ultimi tempi le disponibilità sono state limitate per motivi suoi. Il treno è stato perso dopo la qualificazione in Europa League: il Toro non è stato rinforzato se non con Verdi che non si è rivelato poi un rinforzo. Ora c'è da prendere il treno per restare in A...