Acquafresca: "Ho perso occasioni anche per colpa mia, aspetto una chiamata"

10.11.2019 15:40 di Federico Danesi   Vedi letture
Fonte: TMW Radio
Acquafresca: "Ho perso occasioni anche per colpa mia, aspetto una chiamata"

A 18 anni era un talento che molti invidiavano al Toro e infatti è finito all'Inter. A 32, Robert Acquafresca è in cerca di una sistemazione dopo essersi svincolato dal Sion. E oggi, intervistato da TMW Radio, ha riconosciuto di essere in parte responsabile: "Se non sono arrivate le occasioni è anche colpa mia, non mi piace cercare alibi. Sono mancato in qualcosa a volte, ci sono stati anche degli infortuni che mi hanno penalizzato. Io stesso mi aspettavo di più da me stesso, ma voglio vedere il bicchiere mezzo pieno. Bisogna essere positivi, me lo ha insegnato Davide Astori".

Adesso spera di rientrare in Italia, per fare il suo mestiere: "Ci sono stati dei contatti con alcuni club, sono in attesa di un progetto allettante. Ho declinato alcune offerte, vengo da un anno difficile al Sion in cui non ho giocato per motivi societari. Mi piacerebbe tanto riconquistare sul campo la Serie A, ma non mi precludo nulla dalla Serie B in su". Infine un giudizio sugli attaccanti nostrani in Serie A: "Credo che tra gli italiani, nonostante faccia fatica in Nazionale, Immobile sia una spanna sopra gli altri".