ESCLUSIVA TG – Zago: “Il mio pronostico per Torino – Pescara è 2 a 1”

16.08.2015 07:00 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Elena Rossin per TorinoGranata.it
ESCLUSIVA TG – Zago: “Il mio pronostico per Torino – Pescara è 2 a 1”
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Alvise Zago è stato intervistato in esclusiva per TorinoGranata.it. Zago è stato un giocatore granata dalle giovanili alla prima squadra dove ha militato dal 1988 al ’90 e poi nel 1991 e ancora nella stagione 1992-1993, ha indossato anche la maglia del Pescara nel campionato ‘90-’91. Attualmente è un allenatore della scuola calcio del Santena. Con lui abbiamo parlato della partita di Coppa Italia di questa sera fra le sue due ex squadre e della stagione del Torino che sta per iniziare.

Come giudica il Torino che si appresta a iniziare ufficialmente la stagione questa sera con la Coppa Italia?

“Il Torino ha fatto buoni acquisti quest’anno e ha rinforzato la rosa con Baselli che è un buon centrocampista, è un ragazzo emergente che ha già fatto abbastanza bene nell’Atalanta. Anche Zappacosta è un buon terzino quindi vedo bene la squadra, così com’era accaduto la scorsa stagione anche in questo campionato farà bene”.

I tifosi granata hanno qualche piccola apprensione perché fu il Pescara due anni fa a eliminare il Torino dalla Coppa Italia. Erano squadre diverse, ma è pur sempre un precedente.

“Mi ricordo che quella partita di due anni fa fu una brutta sorpresa con l’eliminazione al primo turno giocato, ma per quanto i giocatori del Torino possano avere ancora le gambe un po’ imballate dalla preparazione estiva ce la metteranno tutta per passare il turno. Sicuramente per la prima partita di campionato, fra una settimana, la squadra sarà in buona forma. Il Torino ci tiene ad andare avanti in Coppa Italia che è un torneo importante, anche se il campionato ha una valenza superiore”.

In questa stagione la Coppa Italia è in assenza dell’Europa League un torneo sul quale puntare, non per nulla chi lo vince va in Europa.

“Certamente, la Coppa Italia è una buona competizione ed effettivamente il Torino senza l’Europa League può puntare benissimo ad arrivare il più avanti possibile e non si sa mai … potrebbe arrivare in finale e vincerla. Sarebbe proprio una bella cosa”.

Quale pronostico allora fa per Torino-Pescara?

“Due a uno, per il Toro ovviamente”.

Passiamo al campionato, in tanti pensano che ci siano parecchie incognite per più di una squadra. Lei che opinione si è fatto?

“Mah, la Juventus ha vinto gli ultimi scudetti ed è ancora una squadra forte anche se sono andati via giocatori del calibro di Pirlo, Tevez e Vidal, ma ne ha presi di altri molto validi come Dybala e Mandzukic. Comunque io quest’anno vedo bene la Roma che potrebbe vincere lo scudetto, anzi lo spero proprio”.

E il Torino può farcela a conquistare il quinto posto?

“Ci sono squadre che hanno investito molto, però ricordiamoci che l’anno scorso il Torino fino alle ultime giornate ha lottato per un posto in Europa League, poi nelle ultime gara non ce l’ha fatta, succede. Per questa stagione penso che il Torino possa lottare per i quinto posto e lottare anche con la grandi perché la squadra ha già un amalgama e la forza della squadra c’è, quindi con i giocatori che sono stati presi basta che s’inseriscano bene per arrivare ai risultati”.

Arrivasse anche Belotti, come sembra, l’attacco sarebbe ben completato?

“Belotti è un buon centravanti e con Quagliarella, che va sempre in doppia cifra, e Maxi Lopez e anche Martinez e Amauri potrebbero fare i gol che servono. E non dimentichiamoci che Ventura è un allenatore molto bravo, che a me piace in modo particolare, ed è il valore aggiunto”.