ESCLUSIVA TG - Minervini, Tmw (Inviato Napoli): "Maledizione San Paolo, il Toro si salverà"

29.02.2020 15:00 di Emanuele Pastorella   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
ESCLUSIVA TG - Minervini, Tmw (Inviato Napoli): "Maledizione San Paolo, il Toro si salverà"

TorinoGranata.it ha intervistato in esclusiva Arturo Minervini, inviato sul Napoli di TuttoMercatoweb. Insieme al collega, abbiamo provato a “giocare” in anticipo la sfida di questa sera al San Paolo.

Minervini, che Napoli sarà questa sera?
“Il pareggio ottenuto contro il Barcellona ha dato grande autostima, anche se ha lasciato qualche scoria dal punto di vista fisico: si giocherà dopo pochi giorni, è normale che i giocatori ne possano risentire. Però la squadra è in crescita, ora bisogna cambiare marcia in casa”.

Al San Paolo gli azzurri faticano.
“E’ questo il vero handicap della stagione, il San Paolo sta diventando una maledizione: sono davvero troppe sei sconfitte interne, con Gattuso sono addirittura quattro in cinque apparizioni in totale. E’ difficile da spiegare, forse non fanno i mugugni che ogni tanto si sentono dalle tribune. Ma è la squadra che deve trascinare il pubblico”.

Sarà anche la sfida degli ex: che campionato sta facendo Maksimovic?
“Appena ci siamo dimenticati di averlo pagato 25 milioni, il serbo ha iniziato a far bene. E’ tra i migliori per rendimento di quest’anno, è riuscito a mandare in panchina uno come Koulibaly: Maksimovic con Manolas forma una coppia formidabile. Al Toro, invece, devo dire che mi aspettavo un flop di Verdi: già a Napoli aveva fallito, in estate ho fatto fatica a capire perché Cairo spendesse tutti quei soldi per questo giocatore. Tecnicamente è molto bravo, ma dal punto di vista emotivo e caratteriale è troppo debole”.

Ce la farà il Toro a salvarsi?
“Non voglio nemmeno pensare il contrario, i granata hanno qualità troppo superiori per poter retrocedere. Certo, adesso la classifica mette i brividi, ma sono convinto che alla fine il Toro resterà in serie A. E’ una stagione un po’ così, ma Belotti e compagni possono rialzarsi”.

A proposito di Belotti, che voci girano a Napoli?
“E’ un grandissimo attaccante, questo non lo mette in discussione nessuno. E posso assicurare che un paio d’estati fa il presidente De Laurentiis ci provò con una certa insistenza. Vedremo nel prossimo mercato, prima bisognerà capire il futuro di Milik e Mertens. Certo è che lo scenario Belotti-Napoli e Petagna-Toro, più cash, secondo me potrebbe essere verosimile. Ma al momento è tutto troppo prematuro”.