ESCLUSIVA TG - Ma quanto il Torino è vicino a prendere Kouamé? Ecco il punto

08.01.2021 10:00 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Elena Rossin
Christian Kouamé
TUTTOmercatoWEB.com
Christian Kouamé
© foto di Federico De Luca

I

Il Torino sta trattando con la Fiorentina per prendere l’attaccante Christian Kouamé e questo è risaputo e confermato da più fonti, ma la questione è quanto la trattativa è avanti e se il club granata è in pole position oppure se la concorrenza di altri potrebbe metterlo in secondo piano. Già perché ci sono anche l’Hellas Verona e all’estero l'Eintracht Francoforte e l’Olympique Marsiglia che sono interessati all’ivoriano.

LA TRATTATIVA – Kouamé è stato preso dalla Fiorentina il 31 gennaio 2020 con la formula del prestito con obbligo di riscatto che ha fatto incassare al Genoa 16 milioni di euro complessivi. Ed è questa la cifra che il club viola vorrebbe ottenere dalla cessione del suo giocatore che Prandelli considera una riserva di Vlahovic in quanto quando nella gara con la Lazio si è fatto male Ribéry ha preferito mandare in campo Eysseric piuttosto che Kouamé.  Al momento però proprio in virtù dell’infortunio a Ribéry e del ritorno anticipato di Cutrone al Wolverhampton  fin dopo la partita con il Cagliari, ossia fino a lunedì, la Fiorentina non prenderà decisioni in merito alla cessione di Kouamé. E lo stesso allenatore dei viola ha aperto alla cessione dei giocatori che vorrebbero trovare maggiore spazio, proprio come l’attaccante ivoriano. Il Torino può offrire invece un posto da titolare a Kouamé e questo interesserebbe al ventitreenne, ma che alla Fiorentina sia disposto a elargire 16 mln decisamente no e anche la formula del prestito con l’obbligo di riscatto non è gradita poiché è proprio l’obbligo che piace poco al club granata.     

NO ALLO SCAMBIO CON ZAZA - Il Torno ha messo gli occhi su Kouamé perché è alla ricerca di una punta da affiancare a Belotti in quanto Zaza continua a rendere sotto le aspettative e nell’ultima partita con il Verona non è stato neppur convocato da mister Giampaolo finendo in tribuna. Però, stando alle informazioni raccolte dalla nostra redazione, il granata non è stato inserito nella trattativa con la Fiorentina per un eventuale scambio con Kouamé, come è stato ventilato da più parti, poiché i toscani non sarebbero così interessati a far abbassare il prezzo del loro giocatore scontando il costo del cartellino di Zaza, dal quale il Torino vuole ricavare il massimo possibile, anche se la cifra di 15,6 mln complessivi del prestito con obbligo di riscatto versata al Valencia il 17 agosto 2018 per portarlo sotto la Mole è impensabile da raggiungere e, infatti, stando a quanto riporta Transfermarkt il valore del cartellino dell’attaccante di Policoro è di 4 mln.

LA CONCORRENZA – Il Verona è interessato a Kouamé tanto più che Juric lo ha già allenato ai tempi del Genoa e proprio nel post partita con il Torino ha detto che è in buoni rapporti con il suo ex giocatore e infatti lo sente spesso, anche se non parlano di mercato. Il club gialloblù ritiene un po’ alta la valutazione di 16 mln per l’ivoriano, ma trattando sulla cifra accetterebbe anche l’obbligo di riscatto.
Anche l’Eintracht Francoforte ha fatto esplicita richiesta per Kouamé alla Fiorentina e può permettersi di spendere la cifra richiesta dai viola e offre una posizione in classifica di tutto rispetto occupando in virtù dei 20 punti conquistai l’ottavo posto in Bundesliga in coabitazione con lo Sport-Club Freiburg.
Per quel che riguarda invece l’Olympique Marsiglia sono confermate le indiscrezioni riportate da l’Equipe dell’interesse per l’ivoriano dopo che si è raffreddata la pista che portava a Milik del Napoli, la prima scelta di Villas-Boas, poiché il club partenopeo chiede troppo. Una vera trattativa i francesi con la Fiorentina non l’anno ancora intavolata, ma hanno fatto più di un sondaggio segnale che tengono in considerazione Kouamé, ma che stanno anche guardando in torno alla ricerca di altri attaccanti visto che  Marsiglia è quinto in Ligue 1 con 31 punti.
il Torino a questo punto deve aspettare cosa deciderà di fare la Fiorentina con Kouamé e sperare che Verona, Eintracht Francoforte e Olympique Marsiglia non facciano offerte definitive in linea con le richieste dei viola e non stuzzichino maggiormente l’interesse di Kouamé.