D'Agnelli a TG: "Caserta? Da prendere a gennaio. Si vede il gioco di Juric"

18.10.2021 11:45 di Redazione TG   vedi letture
D'Agnelli a TG: "Caserta? Da prendere a gennaio. Si vede il gioco di Juric"
TUTTOmercatoWEB.com

Una sconfitta amara sul campo del Napoli che ha lasciato comunque buone sensazioni a tifosi e addetti ai lavori. Il Toro è sulla strada giusta e può aspirare ad una salvezza più che tranquilla.

Per analizzare il momento granata ai nostri microfoni Rino D'Agnelli, Direttore Sportivo attualmente al Fanfulla: "Il Toro sembra aver acquisito finalmente , almeno al 90%, le idee e la mentalità di Juric. Si inizia a vedere un gioco, si creano occasioni, si gestisce bene il possesso palla e soprattutto non si è più in balia dell'avversario. Manca però il 'raccogliere' tutto quello che si semina, soprattutto nel finale, si perdono punti preziosi. Questo è quel 10% che secondo me manca ancora, forse la parte più difficile da acquisire perché parliamo di personalità e cattiveria che manca per far girare gli eventi negativi a tuo favore. Su questo deve ancora lavorare Juric, il resto è assodato".

D'Agnelli è stato un dirigente del Locarno, in Svizzera, e quindi conosce bene Flavio Caserta, il giovane talento accostato al Toro e al Sassuolo nei giorni scorsi: "È un calciatore svizzero del 2003 di chiare origini italiane. Nasce come centrocampista esterno mancino, attualmente però terzino sinistro nel 4-2-3-1 dell'Aarau. Calciatore duttile che può fare appunto anche l'esterno di centrocampo, ma all'occorrenza il braccetto di sinistra in una difesa a tre come  quella di Juric. È un giovane di sicuro avvenire soprattutto se migliora la gestione delle varie fasi della partita. Il fatto che vada in scadenza a giugno può rappresentare un buon affare, ma da fare a gennaio se si vuole anticipare la concorrenza".