Wolves, Neves dopo l'EuroGol allo United: "L'attesa per il VAR è orribile"

20.08.2019 13:14 di Claudio Colla   Vedi letture
Fonte: wolves.co.uk
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Wolves, Neves dopo l'EuroGol allo United: "L'attesa per il VAR è orribile"

Autore del gol, siglato grazie a una conclusione scagliata a circa 20 metri dalla porta avversaria, che ieri sera ha consentito al Wolverhampton di pareggiare il conto col Manchester United di Paul Pogba, e di collezionare, di fronte al proprio pubblico, il secondo punto in due gare di Premier League, Ruben Neves, eroe della gara insieme al portiere Rui Patricio, capace di parare un rigore allo stesso Pogba, ha così parlato della gara e dello stato della squadra, in mattinata, dalle pagine del sito ufficiale giallonero:

"Abbiamo dovuto modificare alcuni aspetti della nostra disposizione in campo, e dei movimenti da effettuare. Lo United è partito alla grande, è riuscito a pressare alto, e nel primo tempo è stato difficile prendere il controllo della gara per noi. Nella ripresa ci siamo sistemati meglio in campo, anche prendendo qualche rischio, e abbiamo giocato bene. Non è stato facile, perché abbiamo affrontato una grande squadra. Conoscevamo già il loro valore, ma la cosa ci ha richiesto un grande sforzo. In ogni caso, sono davvero contento della nostra prestazione, specialmente per quanto riguarda il secondo tempo".

"Sì, ho segnato un bel gol, meritato da tutta la squadra. È stato frutto del lavoro settimanale, che fortunatamente ha dato buon esito. Sono davvero contento per questa soddisfazione personale, e per il pareggio ottenuto contro una grande squadra. La scorsa settimana abbiamo studiato l'avversario, e abbiamo notato che, sui calci d'angolo, si trovavano spesso in difficoltà nelle zone dei vertici d'area. Siamo riusciti a sfruttare questo aspetto, è andata bene".

"L'attesa per la decisione del VAR? È stata orribile. Ma ora il calcio è questo. Bisogna aver pazienza, sopportare, e, quanto meno, in questo caso il gol ce lo hanno convalidato. Certo, c'è di buono che così si festeggia il gol due volte, ma onestamente si sta meglio senza il VAR! Dobbiamo adattarci: la tecnologia va bene per alcuni, meno per altri. Comunque, ora il calcio è questo".

"Il rigore parato da Rui Patricio? Rui è un grande portiere. Lo aveva già dimostrato, e siamo fortunati ad averlo con noi. In ogni caso, cerchiamo sempre di vincere, a prescindere dall'avversario e dal fattore campo. Ma quest'anno siamo ancora in fase di sviluppo, e dobbiamo ancora lavorare molto per raggiungere il nostro apice".