Roma, il mercato è alle porte ed ecco le richieste di Fonseca: Sirigu è un obiettivo

27.12.2020 09:30 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Tmw
Salvatore Sirigu
TUTTOmercatoWEB.com
Salvatore Sirigu
© foto di Federico De Luca

Il Natale è passato da un paio di giorni, ma Paulo Fonseca la sua letterina l’ha fatta recapitare a Friedkin e Fienga. In copia c’è anche Tiago Pinto (alle prese con il Covid, ma dal primo gennaio nuovo General Manager della Roma), perché sarà il dirigente portoghese a occuparsi del mercato. D’altronde l’allenatore dopo la sfida con il Cagliari è stato chiaro: “Dovremo scegliere con attenzione”. Parole inequivocabili e che fanno rima con un paio di richieste espresse che si è guadagnato anche con la forza dei risultati e della classifica, 3° posto in solitaria. La nuova proprietà proverà ad accontentarlo, consapevole però che a ogni entrata dovrà corrispondere una pari uscita o quasi, vista la deroga concessa dalla Figc di poter sforare per un massimale di 2,5 milioni di euro nel prossimo mercato nel break even point tra acquisti e cessioni.

Le priorità in casa Roma sono ormai risapute. Portiere ed esterno o seconda punta sono le due necessità. Per il primo ruolo si è fatto con insistenza il nome di Sirigu nelle ultime settimane perché Pau Lopez continua a non dare garanzie tecniche, mentre per Mirante il problema è più di natura atletica vista anche l’età. A dare una mano alla dirigenza giallorossa potrebbe essere l’Everton che già a gennaio vorrebbe presentare un’offerta per acquistare a titolo definitivo Olsen. Cifra che, se incassata, verrebbe automaticamente reinvestita nello stesso ruolo. La seconda esigenza, invece, è in attacco. Fonseca aveva palesato la lacuna già a ottobre dicendo ‘Non abbiamo sostituito Kluivert e Perotti una volta partiti’ e Carles Perez non ha aiutato il tecnico a sopperire a questa assenza. Per questo, qualora ci fossero delle soluzioni in prestito per lo spagnolo, sarebbero prese in considerazione. Al suo posto si è fatto più volte il nome di El Shaarawy, vicino già ad ottobre e oggi con le quotazioni in ribasso per via di una condizione economica d’acquisto poco vantaggiosa. Il sogno resta il Papu Gomez, il quale è ormai fuori dal progetto tecnico dell’Atalanta e sulla trequarti giallorossa sarebbe un innesto perfetto in attesa poi del ritorno di Zaniolo. A proposito di Nicolò, nella letterina di Fonseca si parla anche di lui. Perché dal 2021 il portoghese chiede anche che i giocatori migliori (Zaniolo, Pellegrini, Veretout, Ibanez e Villar) non vengano sacrificati e se possibile blindati con contratti migliore. Per quello di Fonseca, invece, tutto passa dalla Champions: con il quarto posto a fine stagione l’opzione per il terzo anno scatta in automatico.