Milan, Biglia: "Non siamo ancora la squadra di Giampaolo, brucia aver perso il derby"

I rossoneri, prossimi avversari del Torino, ieri sera hanno perso due a zero con l’Inter.
22.09.2019 16:30 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Dazn e Tmw
Lucas Biglia
© foto di Image Sport
Lucas Biglia

Lucas Biglia centrocampista del Milan, intervistato da Dazn, ha commentato la sconfitta nel derby contro l'Inter: "Non siamo stati attenti sulla giocata della punizione e abbiamo preso quel gol sfortunato. Dopo abbiamo perso un po' i concetti del nostro gioco e ci siamo allungati. Abbiamo dato spazio ad una squadra forte e abbiamo concesso un po' di più. Mi dispiace perché avevamo fatto cose positive, ma ora la partita è finita e dobbiamo pensare già al Torino".

Quanto può influire questa sconfitta nel corso della stagione?
"Brucia perché è il derby. Volevamo vincerlo, eravamo scesi in campo per portarlo a casa, è un po' che non lo vinciamo. Comunque non possiamo fermarci qui, la testa deve andare già al Torino, è solo la quarta giornata. Il campionato è ancora lungo, noi abbiamo un'idea di calcio chiara e dobbiamo portarla avanti".

Quanto è lontano questo Milan da quello che vuole vedere Giampaolo?
"Manca ancora qualcosa. L'idea è chiara, ci vuole qualcosa in più da parte nostra. I concetti del mister sono chiari, noi dobbiamo essere più intelligenti e concentrati durante la partita. Com'è successo oggi, perdi la concentrazione per un secondo e poi lo paghi. Ora dobbiamo portare questo bruciore per la sconfitta giovedì in campo".