Lazio, Lotito il 16 marzo sarà in tribunale per la vicenda della violazione dei protocolli Covid

24.02.2021 15:00 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Tuttosport
Claudio Lotito
TUTTOmercatoWEB.com
Claudio Lotito
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com

La Lazio è accusata di violazione dei protocolli anti-Covid della Figc e il presidente Lotito il 16 marzo sarà ascoltato dal Tribunale federale nazionale. Lotito con i medici Pulcini e Rodia è stato deferito la scorsa settimana dal procuratore federale.

Il presidente Lotito, si legge su Tuttosport, sarà sentito in merito al rispetto delle norme in materia di controlli sanitari  e delle necessarie comunicazioni alle autorità sanitarie locali competenti. In particolare non è stato tempestivamente comunicato che 8 giocatori in data 27 ottobre 2020 erano positivi al Covid-19 cosa riscontrata dai controlli eseguiti il 3 novembre successivo in vista della partita di Champions League con lo Zenit e per quella di tre tesserati in vista del match di campionato con il Torino. E anche per aver inserito in distinta nella gara con la Juventus Anderson che andava isolato.