Debrecen, Kosicky: "Non ci focalizziamo sui singoli. Il Toro è favorito ma noi vogliamo giocarci la qualificazione in casa"

23.07.2019 14:02 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
Fonte: EUROPACALCIO
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport
Debrecen, Kosicky: "Non ci focalizziamo sui singoli. Il Toro è favorito ma noi vogliamo giocarci la qualificazione in casa"

Il giornale on line “Europa Calcio” ha contattato in esclusiva il secondo portiere del Debrecen, Tomas Kosicky, per parlare dell'imminente sfida contro il Torino. Il giocatore slovacco, 33enne, ha avuto anche un'esperienza in Italia, dove, tra il 2008 e il 2012, ha giocato a Catania e Novara.

Della partita contro il Torino, in programma giovedì, ha commentato: "Sarà sicuramente una gara diversa rispetto al Kukesi. I granata sono favoriti, ma per noi non cambia nulla. La partita va giocata e noi vogliamo affrontare il Torino nel migliore dei modi per poi giocarci in casa il passaggio del turno“.

Ovviamente il giocatore più temuto è Andea Belotti: "E' un grande attaccante. Ma non bisogna focalizzarsi sui singoli, il Torino ha tanti giocatori di livello. Stiamo guardando molti loro video per prepararci al meglio“.

Sul Debrecen, squadra con cui  Kosicky gioca dal gennaio 2018, ha spiegato: "C’è un centro sportivo che non è da meno da quelli di Serie A. Il nostro ha 10-11 campi d’allenamento. E lo stadio ha una capienza da 20.000 spettatori. La società non ti fa mancare nulla“.

Il portiere, potendo contare su un'esperienza italiana, ha parlato anche del campionato italiano: "La Juventus vince ormai da tanti anni. E un anno fa l’arrivo di Ronaldo ha innalzato ulteriormente il livello, anche dal punto di vista commerciale. Ma anche le altre squadre sono molto forti“.