D'Aversa: "Arriviamo a questa partita difficile quasi al completo, a parte Stulac, Sierralta e Dimarco"

09.11.2018 16:41 di Alex Bembi  articolo letto 1209 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
D'Aversa: "Arriviamo a questa partita difficile quasi al completo, a parte Stulac, Sierralta e Dimarco"

Roberto D'Aversa, allenatore del Parma ha parlato in conferenza stampa del match di domani contro il Torino:
"Il Torino? Loro sfruttano bene l'ampiezza del campo, per cui dovremo essere bravi a coprire il campo. Cercheremo di non aspettare il contrasto, preparandoci a una partita molto fisica. Per struttura fisica dobbiamo essere pronti a tenere botta sul contrasto, dobbiamo essere pronti mentalmente a non concedere nulla. Contro il Frosinone volevamo vincere, ma bisogna analizzare le situazioni. Mi riferisco alle occasioni con Rigoni e Gervinho. Poi ci sono gli episodi che fanno svoltare la gara. Non è sempre semplice concretizzare. Ho letto in settimana che non facciamo gol perché non facciamo un gioco propositivo come quello dell'Empoli: noi non siamo catenacciari, abbiamo fatto dieci gol, come lo stesso Empoli. Dobbiamo essere bravi, ma siamo riusciti a non subire gol pur con mezzora in dieci uomini. Bisogna analizzare lungo tutto l'arco del campionato: questi quattordici punti non devono farci sentire appagati. Chiaramente con il Frosinone volevamo vincere, ma pensiamo che questo possa darci la motivazione per battere il Torino, Inglese può giocare dall'inizio? Può partire dall'inizio ma probabilmente non avrà i novanta minuti nelle gambe. Magari poi in certe gare arrivano alcune condizioni che ti portano a giocare di più e ti spingono a completare la partita. Difficilmente potrà giocare novanta minuti. Scozzarella può essere il sostituto di Stulac? Se si va a fare una considerazione di ruolo, Scozzarella ha quelle caratteristiche. Ci sono però altri giocatori, come Rigoni e Deiola, che possono interpretare quel ruolo con le loro caratteristiche. Dubbi in vista di domani per quanto riguarda la formazione? Ho dei dubbi che mi porterò fino a domani. In tutti e tre i reparti devo prendere delle decisioni definitive. E' chiaro che devo decidere in base a tante cose. Vedremo domani, ma quello che è fondamentale è la squadra nel suo complesso. Arriviamo a questa partita difficile con il recupero di qualche giocatore importante. Siamo quasi al completo, a parte Stulac, Sierralta e Dimarco".