Atalanta, Gasperini: “Ora possiamo pensare solo al campionato”

01.12.2023 13:30 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: tuttoatalanta.com
Gian Piero Gasperini
TUTTOmercatoWEB.com
Gian Piero Gasperini
© foto di www.imagephotoagency.it

L’Atalanta ha pareggiato ieri in Europa League con lo Sporting Lisbona 1 a 1 e ha così conquistato il passaggio agli ottavi ottenendo anche il primo posto nel girone e in campionato nel posticipo di lunedì sera affronterà in trasferta il Torino di Ivan Juric. I granata hanno quattro punti in meno in classifica e sono dodicesimi, mentre i bergamaschi con venti punti condividono la settima posizione con la Fiorentina. Ecco, come riportato da tuttoatalanta.com, che cosa ha detto mister Gian Piero Gasperini in conferenza stampa proprio a proposito del campionato: "La qualificazione ci dà modo di pensare soltanto al campionato, per noi è sicuramente una buona cosa in questo momento, abbiamo parecchi giocatori un po' in sofferenza, ci sono delle forme influenzali in giro che ci hanno colpito e ci stanno togliendo un po' di energia, soprattutto in difesa".

Una cosa positiva e una cosa che non l'ha soddisfatta con lo Sporting Lisbona.
"Mi è piaciuto molto l'approccio alla partita, nella parte iniziale siamo stati molto bravi, abbiamo fatto un gol e siamo stati sempre nel vivo della gara. I ragazzi hanno messo il cuore nel sopperire alle difficoltà, è un grandissimo segnale. Oggi non ci sono cose negative, abbiamo sbagliato il 2-0, poi abbiamo rischiato col loro doppio palo però nella situazione in cui eravamo oggi era difficile fare di più".

Gli infortuni?
"Sono tutti abbastanza risolvibili in pochi giorni. Vedremo se Kolasinac sarà pronto per Torino, ma aver superato il turno ci dà l'entusiasmo e l'energia per andare anche sopra a questo".

Scamacca?
"Ha fatto un gran gol, un altro è stato annullato per pochissimi centimetri, poteva anche chiudere la partita, rimane un giocatore molto pericoloso in tutto l'arco della partita".

C'è una nuova consapevolezza europea?
"Ce la siamo giocata sempre, sin dall'inizio. Possiamo rammaricarci soltanto della gara di Graz, per il resto abbiamo fatto un ottimo girone, ci siamo sempre presentati con l'obiettivo e la determinazione di passare il turno".