Zaccagno può essere la chiave per liberare Paleari

In caso contrario, pronte e ipotesi Carrarese oppure il ritorno tra le file della Pistoiese
29.07.2019 22:40 di M. V.   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Zaccagno può essere la chiave per liberare Paleari

Il ruolo del portiere è sempre rognoso, soprattutto nel calcio moderno con i giovani che spesso vengono chiusi non solo dall'estremo difensore titolare ma anche dal secondo, molto più esperto, come nel caso granata di Sirigu di Rosati. Motivo per cui trattenere Andrea Zaccagno alla base, anche solo per giocarsi le proprie carte per il numero dodici, risulta controproducente. E allora spazio ad una nuova cessione in prestito, con la Pistoiese che vorrebbe riaverlo in casa, e la Carrarese che invece intende affidargli i pali della porpia porta, due soluzioni che al Torino non piacciono particolarmente, essendo le preferenze orientate verso un'esperienza tra i cadetti. Il fatto è che il campionato di B non richiede particolari interventi nel reparto, a meno che i granata non arrivino al cartellino di Alberto Paleari del Cittadella, in quel caso potrebbero aprirsi le porte ad un clamoroso "scambio", volutamente virgolettato perché il portiere delle giovanili granata con un bronzo olimpico alle spalle si trasferirebbe solamente in via temporanea.