Uomini da Toro - Nel 1954 nasce a Joao Pessoa Leo Junior

29.06.2020 06:00 di M. V.   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Uomini da Toro - Nel 1954 nasce a Joao Pessoa Leo Junior

È il 1954 quando a Joao Pessao, nel Brasile paraibico, nasce il centrocampista Leovigildo Lins da Gama Junior, detto semplicemente Junior. Come tanti brasiliani di successo, sviluppa quasi interamente la sua carriera in patria con la maglia del Flamengo. Il ruolo di regista, tuttavia, verrà ricoperto solamente nel finale del suo percorso professionistico, poco prima di giungere in Italia, dopo aver quasi sempre giocato da terzino su entrambe le fasce. Con i rubro-negro ha conquistato tre titoli nazionali, più una Coppa Libertadores (la Champions del Sud America) ed una Supercoppa Intercontinentale schiantando il Liverpool.

A due settimane dai trent'anni, e dopo aver ricevuto da parte di Luciano Moggi, allora ad del Toro, la conferma di poter giocare in regia e non sulla fascia, si trasferisce sotto la Mole per quattro miliardi di euro. Un acquisto che farà clamore, come pochi altri nel periodo, e nonostante l'età riesce ad imporsi anche in maglia granata, senza tuttavia vincere nulla nel suo triennio 1984-1987 sotto la guida dell'esperto Gigi Radice, ma sfiorando uno scudetto al suo primo anno cogliendo un'incredibile seconda posizione alle spalle del Verona. Lascerà il Torino con rancore, proprio per uno screzio con il tecnico dopo una sostituzione in Coppa Uefa, la cosiddetta goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Si trasferisce allora al Pescara, dove passa due anni lasciando un ottimo ricordo nella memoria dei tifosi del Delfino, nonostante la retrocessione del 1989. In preda alla delusione ed alla malinconia tipica di chi arriva da li, Junior torna in patria nel Flamengo, vincendo ulteriori tre titoli nazionali. Il granata però gli è rimasto nel cuore, e nel 1991, al termine della stagione, Junior decide di accettare l'offerta del Torino di partecipare, a trent'otto anni, alla Mitropa Cup, come uno dei tre prestiti concessi. Qui, nonostante un errore nella finalissima quasi decisivo, conquisterà comunque il trofeo, l'unico con questi colori, strappando applausi da tutto lo stadio Delle Alpi.

Il bilancio in numeri di Leo Junior nel Torino
Serie A - 86 presenze, 12 reti
Coppa Italia - 19 presenze, 5 reti
Coppe Europee - 14 presenze, 1 rete
Cosa ha vinto col Toro -  Mitropa Cup (1991)