Toro, in difesa si prospetta una partenza illustre, ma chi è più sacrificabile?

25.03.2020 19:30 di Marcello Ferron   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Toro, in difesa si prospetta una partenza illustre, ma chi è più sacrificabile?

Tra le tante voci di mercato che stanno tenendo banco già da ora in casa granata, le più calde riguardano forse il reparto difensivo, dove sia Nicolas Nkoulou che Armando Izzo. Nonostante entrambi in questa stagione non abbiano mantenuto i livelli altissimi della scorsa, ci sono diversi club che busseranno alle porte del Toro. Trattenerli entrambi appare molto complesso sulla carta, e quindi il Toro potrebbe trovarsi a scegliere chi dover "sacrificare". Ad inizio stagione la decisione sarebbe apparsa molto più scontata, visto che Nkoulou era finito addirittura fuori squadra dopo le voci insistenti di fine mercato, che avevano anche portato come conseguenza ad una prestazione molto deludente contro il Wolverhampton, nel preliminare di Europa League. Tuttavia la stagione in corso ha rimesso in discussione le gerarchie: Nkoulou, nella difficilissima stagione del Toro, è stato forse il giocatore più continuo del reparto difensivo, mentre Izzo ha palesato, soprattutto nella seconda parte di stagione, diverse difficoltà, che gli sono valse anche qualche cartellino rosso di troppo. In questo momento il camerunense sembra comunque essere ancora l'indiziato principale ad una cessione, ed il Toro starebbe guardando al ritorno dell'ex capitano Kamil Glik per sostituirlo, ma anche Izzo è nel mirino di diversi club, su tutti la Roma di Gianluca Petrachi. Che fare dunque? Alla fine, se un sacrificio ci dovrà essere, i granata potrebbero valutare in base alle offerte, e lasciar partire chi dei due verrà valutato ad una cifra maggiore.