Toro, con il Napoli per ripartire serve ritrovare la solidità difensiva

05.10.2019 10:30 di Marcello Ferron   vedi letture
Toro, con il Napoli per ripartire serve ritrovare la solidità difensiva
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Nel Toro di questo inizio di stagione, che ha avuto un rendimento da "montagne russe", c'è tata una costante negativa che accompagna la formazione di Mazzarri fin dalla prima giornata, ovvero una certa fragilità difensiva. Sono infatti ben 10 i gol subiti dal Toro in 6 partite, e Salvatore Sirigu, nonostante lo strepitoso stato di forma, non è ancora riuscito a mantenere inviolata la sua porta.

I granata si trovano quindi a risolvere un problema certamente inaspettato ad inizio stagione, vista la grande solidità difensiva mostrata lo scorso anno e il rientro di Lyanco e Bonifazi, reduci da un'ottima annata con le maglie di Bologna e SPAL. Certamente il caso Nkoulou ad inizio stagione, gli acciacchi di Lyanco e Djidji, uniti ad alcune oro incertezze al rientro, unite a qualche incertezza di Bremer e Bonifazi, hanno influito, ma non possono essere visti come le uniche motivazioni per spiegare queste difficoltà. Il Toro ha denotato diverse difficoltà nella fase difensiva di squadra, non soltanto nei singoli, ed anche nelle migliori prestazioni, come quelle con Atalanta e Milan, si sono visti degli errori.

Domani all'Olimpico Grande Torino arriva il Napoli, e per cercare di fare risultato, i granata dovranno limitare al minimo qualsiasi disattenzione: la squadra di Carlo Ancelotti infatti, è finora quella con il miglior attacco della Serie A assieme all'Atalanta, con 15 reti segnate, una media di due e mezzo a partita. Riuscire a disinnescare l'attacco partenopeo sarebbe un segnale importante per i granata, oltre che una chiave per poter cercare di dare finalmente continuità i risultati ad una squadra che finora ha vissuto di alti e bassi.