Torino-Vicenza 1-0, vittoria con fortuna

15.05.2010 17:24 di Marina Beccuti   vedi letture
Torino-Vicenza 1-0, vittoria con fortuna
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Finisce la partita con la vittoria del Torino, che, si può dire tranquillamente, è stato molto fortunato perchè il Vicenza ha condotto le danze. Ma va bene così, ormai conta solo vincere a questo punto della stagione. Comunque non si è vista la differenza tra una squadra che lotta per la promozione ed una che invece pensa alla salvezza. Ora, con il quinto posto, il Torino è virtualmente ai playoff, sarà difficile raggiungere il terzo posto, ma si può tentare con il quarto. Brescia e Cesena si giocano la promozione diretta. Però attenzione al Cittadella, con il quale il Toro si giocherà la posizione nell'ultimo match della stagione regolare. I veneti infatti sono ad una sola lunghezza dalla squadra di Cola, 64  a 63 la posizione. Da segnalare che oggi i granata sono stati "bravi", nessun ammonito.

Secondo tempo

Tre i minuti di recupero.

Partita vivacissima nel finale, dove sono saltati tutti gli schemi e si gioca quasi per inerzia tra crampi e falli, ma la partita è stata comunque sempre corretta.

Al 41' ancora un errore grave nella difesa vicentina, il Torino non ne approfitta.

Al 37' Morello salva la sua porta su tiro di Margiotta.

Alla mezzora il Toro si rifà vivo in zona gol con Bianchi. Il pubblico è tornato ad incitare il Toro.

Al 26' Sgrigna va ancora vicino al gol. Cominciano ad arrivare i fischi da parte della tifoseria granata.

E' pronto Antonelli a tornare in campo dopo l'infortunio, terzo cambio per Colantuono, esce Gasbarroni.

Non c'è che dire, c'èsolo il Vicenza in campo in questa ripresa.

Morello sta facendo i miracoli alla Sereni anche perchè il Vicenza sta giocando meglio del Torino ed in due occasioni, con l'ex Martinelli e Gavazzi, dall'11' al 14', ha salvato due volte la situazione.

E' cominciato il secondo tempo.

rutte notizie per il Torino: guai muscolari per Sereni, entrerà Morello nella ripresa, che si sta già riscaldando. Due cambi non previsti per Colantuono a causa du due infortuni.

Primo Tempo

Al 46' Bjelanovic manca di un soffio il gol. Finisce la partita, due i minuti di recupero, con il Toro in vantaggio.

Rischia il Toro due volte tra il 36' ed il 38' con due incursioni vicentine e Sgrigna sempre molto pericoloso.

Al 34' esce Barusso per Coppola, qualche problema fisico per il ghanese, Colantuono preferisce non rischiarlo oltre.

Il Toro rischia di complicarsi la vita con qualche amnesia nelle ripartenze dei vicentini, ma gli ospiti fermano con le cattive Bianchi, messo giù al limite dell'area, i granata però non sfruttano il calcio da fermo.

Al 22' il Vicenza va vicino al pareggio, solo il palo ferma Sgrigna e poi si salva Sereni. Un minuto dopo Vicenza nuovamente pericoloso.

Grande errore della difesa vicentina e Pià ne approfitta per portare il Torino in vantaggio al 14'.

E' cominciata la partita all'Olimpico. Le due squadre nei primi minuti sono partiti in modo soft e si stanno studiando.

Prima del match un minuto di silenzio alla memoria di Cristina Pianelli, mancata nelle scorse ore, figlia del compianto Orfeo Pianelli, l'ultimo presidente granata ad aver vinto lo scudetto.

 

Tabellino:

Marcatori: 14' pt. Pià (T)

 

TORINO: Sereni (Morello), Rivalta, Loria, Ogbonna, Rubin, Genevier, Barusso (Coppola), Scaglia, Gasbarroni, Pià, Bianchi. A disposizione: Morello, D'Aiello, Zoboli, Antonelli, Coppola, Statella, Comi. All. Colantuono.

VICENZA: Russo; Martinelli, Di Cesare, Giosa, Brivio; Gavazzi (Margiotta), Braiati (Rigoni), Botta, Di Matteo (Misuraca); Sgrigna, Bjelanovic. A disp.: Cicioni, Minieri, Giani, Gatti, Rigoni, Misuraca, Margiotta. All. Maran

Ammoniti: Giosa, Braiati, Martinelli (V)

Arbitro: Damato di Barletta