Torino, non solo il regista: Vagnati cerca un trequartista, sfida Ramirez-Joao Pedro

12.09.2020 10:15 di Emanuele Pastorella   Vedi letture
© foto di Image Sport
Torino, non solo il regista: Vagnati cerca un trequartista, sfida Ramirez-Joao Pedro

Regista, ma non solo. Marco Giampaolo attende gli ultimi ritocchi alla sua rosa: da una parte per quel che riguarda le uscite, con una decina di giocatori ancora da sistemare, e dall’altra le pedine fondamentali per il suo modo di fare calcio. Manca il metodista davanti alla difesa, il cuore pulsante del suo centrocampo a tre, che sappia abbinare qualità e quantità: Tomàs Rincon si è momentaneamente adattato nel ruolo ma la prima scelta resta sempre Lucas Torreira, per il quale si prosegue a trattare ad oltranza. E poi c’è il trequartista, l’altro punto cardine del pensiero di Giampaolo. Il titolare al momento è Alejandro Berenguer, non certo un fantasista per eccellenza, e le alternative Simone Edera e Iago Falque non hanno convinto il tecnico, tanto da essere entrambi sul mercato. Verdi è ritenuto la spalla ideale di Belotti nel tandem d’attacco, ecco perché il trequartista è un’altra delle priorità assolute del club di via Arcivescovado. E il direttore sportivo Davide Vagnati è al lavoro anche su questo fronte.

Tra i profili indicati dall’allenatore c’è Gaston Ramirez: un altro giocatore che conosce bene Giampaolo, bisognerà trattare nuovamente con il patron blucerchiato Massimo Ferrero dopo l’operazione Karol Linetty. "Se riuscissimo ad arrivare a calciatori che ho già avuto riuscirei a rubare un po' di tempo: mi batterò per questo" diceva il tecnico il giorno della sua presentazione. Ecco spiegato il motivo per il quale l’uruguayano classe 1990 è il suo identikit preferito, anche se da Genova non sono intenzionati a lasciarlo partire. In seconda battuta è tornato in auge il nome di Joao Pedro: già cercato un anno fa dal tandem Bava-Mazzarri, ora è un obiettivo di Vagnati. Pure dalla Sardegna hanno sparato alto, non meno di 15 milioni di euro, e da via Arcivescovado hanno provato ad inserire delle contropartite tecniche per abbassare le richieste economiche. La trattativa non è delle più semplici, ma il Toro ci prova: e Giampaolo, intanto, oltre al regista aspetta anche il trequartista.