Torino, 3-5-2 sperimentale con l'Entella: Edera esterno, Rodriguez centrale di difesa

26.11.2020 11:15 di Emanuele Pastorella   Vedi letture
Torino, 3-5-2 sperimentale con l'Entella: Edera esterno, Rodriguez centrale di difesa
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport

Un altro esame per Giampaolo e per il suo Toro, anche contro la Virtus Entella ci sarà poco da guadagnare e tanto da perdere, se non il passaggio del turno agli ottavi di finale contro il Milan. Si vuole evitare la fatica supplementare come contro il Lecce, ma soprattutto cercare una piccola iniezione di fiducia dopo le cinque sconfitte nelle prime otto di campionato e l’ennesima rimonta subita a Milano contro l’Inter. Prima di scendere in campo, i granata si sottoporranno a un nuovo giro di tamponi: i test verranno effettuati di buon mattino, così da avere i risultati a disposizione entro l’inizio della gara, fissato per le 14. I positivi al Coronavirus restano cinque, il tecnico Giampaolo e quattro giocatori, mentre Belotti e Verdi non saranno a disposizione per i rispettivi infortuni. 

Le ultime indiscrezioni di formazione portano alla conferma del 3-5-2, il modulo fatto apposta per Izzo: ecco perché il difensore ha enormi possibilità di tornare dal primo minuto, il quale tra scelte e infortuni non gioca addirittura dalla prima giornata di campionato, a Firenze il 19 settembre scorso. E poi Giampaolo ha intenzione di lanciare molti giovani, in tutte le posizioni del campo. Non sorprenderà vedere Milinkovic-Savic in porta o Segre in cabina di regia, quanto piuttosto Edera e Buongiorno: i due canterani sono tenuti sotto osservazione dal tecnico, che vuole testarli contro l’Entella. L’attaccante è in vantaggio nel ballottaggio con Bonazzoli, anche se è stato provato anche largo a destra con l’ex Sampdoria insieme a Zaza, mentre al centro della difesa si giocano un posto Nkoulou, Lyanco e Bremer, ma da sottolineare l’idea di adattare Rodriguez. Poca possibilità di scelta, invece, per le mezzali, con Meité e Linetty costretti agli straordinari in attesa del rientro di Baselli. L’obiettivo è passare il turno, cercando di ipotecare gli ottavi il prima possibile così da poter fare delle rotazioni in vista dei prossimi impegni ravvicinati: lunedì la Sampdoria al Grande Torino, sabato prossimo l’appuntamento allo Stadium con il derby contro la Juventus.