Regalarsi la vittoria per festeggiare il Natale e incrementare il numero dei gol: la mission del Torino con l’Udinese

22.12.2023 11:00 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Elena Rossin
Duvan Esteban Zapata Banguera
TUTTOmercatoWEB.com
Duvan Esteban Zapata Banguera
© foto di www.imagephotoagency.it

Finora c’è stato un sostanziale equilibrio nei risultati del Torino: 6 vittorie e 5 pareggi e altrettante sconfitte che hanno portato la squadra al 9° posto con 23 punti. E dopo il filotto negativo tra la fine di settembre e ottobre, con un solo punto conquistato, i granata si sono ripresi in campionato ad iniziare dalla partita con il Lecce, vinta grazie al gol di Alessandro Buongiorno, e ad eccezione della gara con il Bologna ha ottenuto sempre risultati positivi conquistando 14 punti in 7 match, con una media di 2 a gara. E i punti sarebbero potuti essere anche di più se non ci avessero messo lo zampino arbitri e Var con decisioni errate che hanno danneggiato il Torino. La classifica nella parte medio alta è compatta e tra il 4° posto, occupato dal Bologna con 28 punti, e il 12°, dove c’è il Lecce con 20, ci sono ben 9 squadre. Bologna (28), Napoli e Fiorentina (27), Atalanta (26), Roma (25), Torino (23), Monza e Lazio (21) e Lecce (20). Quindi quasi mezza Serie A sta lottando per conquistarsi 3 posti nelle competizioni europee, che salgono a 4 se la vincitrice della Coppa Italia si piazzerà fra le prime sei in campionato. Anche se il campionato è ancora lungo, mancano ventidue partite alla fine, ogni punto quindi è prezioso, ma solo le vittorie possono fare la differenza.

Il Torino domani pomeriggio affronterà l’Udinese che sta lottando per non retrocedere, è al 16° posto insieme al Cagliari con 13 punti. La partita sulla carta per la squadra di Juric è alla portata. I friulani hanno una delle peggiori difese del campionato avendo incassato 27 gol e piazzandosi in questa graduatoria al 17° posto, mentre i granata con 16 sono fra i migliori e occupano la 4ª posizione. Discorso completamente diverso per quel che riguarda l’attacco perché Torino e Udinese con sole 14 reti sono fra le peggiori della categoria infatti occupano la 16ª posizione. In teoria Zapata & c. sono agevolati e hanno l’opportunità di incrementare il numero dei gol realizzati. In più giocano in casa e avranno il sostegno dei propri tifosi occasione perfetta per farsi e fare un bel regalo di Natale e così prepararsi al meglio a chiudere il girone d’andata che vedrà aumentare il tasso di difficoltà poiché le avversari saranno la Fiorentina, in trasferta il 29 dicembre ore 18,30, e poi il Napoli in casa, il 7 gennaio alle 15: due scontri diretti per aggiudicarsi un posto nelle competizioni europee. Ma prima va battuta l’Udinese.