Quando il Toro ne rifilò undici al Napoli in campionato

02.10.2019 07:00 di M. V.   vedi letture
Quando il Toro ne rifilò undici al Napoli in campionato
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com

C'è stato un tempo in cui i valori del nostro calcio vedevano partenopei e granata agli opposti rispetto agli ultimi anni, uno di questi casi ha generato un risultato storico per il Torino, nell'ormai lontanissimo 1928. Era il 5 marzo, si giocava l'ultima giornata di andata del girone A (il campionato a girone unico era alle porte) ed il Napoli si presentò sotto la Mole con la volontà di cercare punti per la salvezza. Le speranze verranno totalmente disattese, anzi, la trasferta sarà un vero disastro. Il Toro è molto forte, reduce dallo scudetto revocato ingiustamente e determinato a confermare la propria superiorità, un fattore che determina una strage sportiva.

Il Napoli resiste per mezzora, costretto pure in dieci quasi dall'inizio per l'indisposizione di un suo giocatore (all'epoca ancora non erano state introdotte le sostituzioni), secondo un quotidiano dell'epoca "brillando di viva luce per slancio e velocità". A sbloccarla è Baloncieri, che dà il via alla carica del pallottoliere cu seguiranno altri dieci gol. Una sfida che contribuirà ad aumentare ulteriormente l'autostima che porterà alla conquista del primo, storico, scudetto del Toro, che questa volta nessuno potrà cancellare con giochini politici.

Il tabellino dell'incontro
TORINO-NAPOLI 11-0 (3-0)
Marcatori: pt 28' Baloncieri, 35' Libonatti, 36' Baloncieri, ; st 3' Libonatti, 6' Rossetti II, 13' Rossetti II, 15' Libonatti, 17' Libonatti, 34' Monti III, 38' Baloncieri, 43' Vezzani.
Torino: Bosia, Martin III, Martin II, Colombari, Janni, Sperone, Vezzani, Baloncieri, Libonatti, Rossetti II, Monti III. Allenatore: Cargnelli.
Napoli: Pelvi, Innocenti I, Catapano, Zoccola, Ghisi I, De Martino, Gaviglio, Ghigi II, Sallustro I, Innocenti II, Cassese. Allenatore: Steiger.
Arbitro: Gama di Milano.