Prima squadra e Primavera, cosa è cambiato dallo scorso anno?

21.09.2020 17:26 di M. V.   Vedi letture
© foto di Image Sport
Prima squadra e Primavera, cosa è cambiato dallo scorso anno?

La stagione 2020/2021 partiva certamente con molti dubbi di un ambiente reduce dalle cocenti delusioni di pochi mesi prima. Sia la prima squadra che la Primavera, ancora incompleti, almeno nell'evidenza delle cose, nelle rispettive rose, arrivavano da casi di Covid che hanno annullato alcune gare amichevoli necessarie ad incrementare il minutaggio dei calciatori. O almeno questo è quello che viene raccontato, ed intanto le due formazioni scese in campo nel primo turno di campionato hanno rimediato altrettanti ko. Nulla è cambiato, dunque, dallo scorso vergognoso campionato, in cui le sconfitte si sono susseguite con una sorprendente continuità. Eppure è arrivato Davide Vagnati in qualità di direttore sportivo, Massimo Bava è tornato ad occuparsi a tempo pieno sulle giovanili e Marcello Cottafava ha preso il posto di Marco Sesia sulla panchina degli Under 19. Eppure i risultati sono sempre gli stessi. Ora, vero che i cambiamenti (neppure troppo radicali, poi) necessitano di tempo, e probabilmente pazienza, per portare alla luce i frutti del nuovo lavoro, ma l'inizio non è promettente.