Pillole di Storia - Nel 2002 ci lascia Oberdan Ussello, un gigante della storia granata

20.09.2020 06:00 di M. V.   Vedi letture
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com
Pillole di Storia - Nel 2002 ci lascia Oberdan Ussello, un gigante della storia granata

Muore, nel 2002, a Torino uno dei personaggi più rappresentativi del mondo granata, e non solo. Parliamo di Oberdan Ussello, cresciuto nelle giovanili della società granata, con cui ha avuto modo di esordire in Serie A giocando sotto la Mole fino all'annata precedente al primo scudetto del Grande Torino, contribuendo alla formazione della squadra più gloriosa del mondo intero, che ritroverà da allenatore proprio nel momento più triste, nelle ultime quattro partite disputate dopo la Tragedia di Superga. Ussello ha poi seguito il vivaio per decenni, vincendo tre scudetti con la Primavera nel 1967, 1968 e 1970. Tornò infine al Torino nel 1999 come consulente tecnico del settore giovanile, all'età di ottantadue anni. Fino all'approdo di Moreno Longo come allenatore della squadra granata, è stato l'unico personaggio ad aver giocato ed allenato sia la squadra Primavera (o Ragazzi) che la prima squadra.