Napoli, altro che Icardi: torna di moda Andrea Belotti

Già un anno fa il capitano del Toro su accostato alla squadra di Ancelotti. Ancora nulla di concreto, ma la trattativa ha un senso
08.06.2019 17:53 di Federico Danesi   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Napoli, altro che Icardi: torna di moda Andrea Belotti

Dall'azzurro nazionale all'azzurro Napoli. Il primo è una certezza, già questa sera ad Atene. Il secondo al momento soltanto una suggestione, ma intanto a distanza di un anno il nome di Andrea Belotti viene di nuovo accostato al Napoli, ancora più di Mauro Icardi. Precisiamo subito, onde non essere tacciati di disfattismo: al momento non c'è nessuna trattativa in corso, nemmeno in abbozzo, quindi valgono le parole di Urbano Cairo sul blocco granata già confermato per la prossima stagione. Però l'incognita Europa League conta e non poco. Il Toro, anche se ha solo sfiorato la coppa e per qualche settimana ha pure coltivato il sogno Champions League, salvo decisioni avverse da parte della Uefa contro il Milan sarà costretto a fare da spettatore in quella che è stata la sua stagione migliore dopo anni. Merito del gruppo di Walter Mazzarri, tanti, ma anche demeriti di altre che hanno fatto fatica (Roma, Milan e Lazio) o completamente toppato, come Fiorentina e Sampdoria, e che nella prossima stagione di Serie A invece potrebbero rialzare la testa. Ecco perché il Napoli annusa l'aria che tira a Torino e si prepara. Il capitano con una stagione buona si è rilanciato, anche in chiave Nazionale e alle porte dei 26 anni si sente pronto per una big. A Napoli avrebbe la concorrenza di Milik ma anche la possibilità di giocare la Champions League e di portare a casa anche uno stipendio decisamente più importante di quello attuale: 1,8 milioni quest'anno li prendeva Mario Rui e lui potrebbe puntare almeno ai 3 milioni di Josè Callejon. In più Carlo Ancelotti lo stima molto e l'ingaggio di Hirving Lozano, il 23enne messicano del PSV che è altro suo pallino, sarebbe indipendente dall'arrivo del Gallo. La clausola da 100 milioni di due estati fa è tramontata, realisticamente ora il Toro lo valuta non meno di 60 milioni. Ma in ballo ci sono anche giocatori della rosa azzurra come Mario Rui, Simone Verdi ma anche Adam Ounas da mettere sul piatto. Nessun dubbio che Belotti adesso sia e rimanga un giocatore del Toro. Ma sarà una lunga estate, per tutti.