Le probabili formazioni di Torino-Lazio. Mazzarri vuole che i suoi mantengano il 7° posto

Fischio d'inizio alle ore 15. Diretta, pagelle e voci dei protagonisti su TG!
26.05.2019 12:00 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Elena Rossin
Belotti e Immobile
© foto di Federico Gaetano
Belotti e Immobile

Non ci sono più obiettivi da raggiungere per Torino e Lazio, i granata sono fuori dall’Europa, a meno che l’Uefa non punisca il Milan per questioni legate al fair play finanziario e i biancocelesti hanno salvato la stagione vincendo la Coppa Italia e aggiudicandosi così l’accesso alla fase a gironi dell’Europa League. Mazzarri vuole che la sua squadra riscatti la prestazione con l’Empoli e la sconfitta con quattro gol subiti (mai era successo in questa stagione che la partita si chiudesse con un passivo così pesante) da una squadra in lotta per non retrocedere. Sarà anche l’ultima volta per Moretti da giocatore, ma lui stesso ha chiesto al mister di non giocare per le tante emozioni legare la suo annuncio di smettere, per lui è probabile una passerella in campo nel finale di partita. Potrebbe essere anche l’ultima partita di Inzaghi da allenatore della Lazio, mentre sarà la prima da titolare in serie A del giovane Bruno Jordao. I biancocelesti vorrebbero chiudere la stagione in maniera positiva evitando di incappare in una prestazione con più bassi che alti come parecchie volte accaduto in stagione. Duello a distanza per Belotti e Immobile, con il primo che chiude la stagione in crescendo e il secondo in calando.       

COME ARRIVA IL TORINO - Mancheranno solo gli infortunati Djidji e Parigini per il resto Mazzarri ha tutti a disposizione e come ha detto ieri in conferenza stampa in difesa giocherà Bremer, ma per il resto la formazione tipo. Ballottaggio sulla fascia sinistra tra Ansaldi e Ola Aina, con l’argentino al rientro dopo l’infortunio al bicipite femorale della coscia destra. A centrocampo dovrebbero esserci regolarmente Meïté, Rincon e Baselli. Sulla fascia destra De Silvestri. In attacco Falque a supporto di Belotti con Zaza ancora una volta destinato a subentrare e panchina anche per Berenguer.  

COME ARRIVA LA LAZIO - Joaquin Correa  è squalificato e va a completare una lunga lista di assenti per infortuni Berisha, Lukaku, Caicedo, Luiz Felipe, Strakosha e Luis Alberto. In porta tornerà Proto e la difesa sarà formata da Bastos, Acerbi e Radu. Cabina di regia affidata a Badelj. Marusic che in settimana ha svolto un solo allenamento sarà in panchina e al suo posto ci sarà Jordao e a completare il centrocampo Parolo con Romulo e Lulic sulle fasce. Mentre potrebbero neppure andare in panchina Milinkovic-Savic e Leiva. In attacco la coppia formata da Immobile e Cataldi con quest’ultimo con compiti anche da trequartista.

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Bremer; De Silvestri, Meïté, Rincon, Baselli, Ansaldi; Falque, Belotti.
A disposizione: Ichazo, Rosati, Moretti, Singo, Aina, Lukic, Berenguer, Zaza, Damascan, Millico.
Allenatore: Walter Mazzarri.

LAZIO (3-5-2): Proto; Bastos, Acerbi, Radu; Romulo, Parolo, Badelj, Jordao, Lulic; Cataldi, Immobile.
A disposizione: Guerrieri, Allia, Armini, De Angelis, Wallace, Marusic, Zitelli, Bianchi, Mohamed, Durmisi, Capanni, Cerbara.  
Allenatore: Simone Inzaghi.

Arbitro: Rosario Abisso di Palermo.
Assistenti: Valeriani e Pagliardini.
Quarto Ufficiale: Pillitteri.
Var: Chiffi.
Avar: Fiorito.