Le pagelle di Torino-Napoli: che errore Nkoulou e che ingenuità Mandragora. Belotti generoso, ma poco incisivo. Sanabria spento. Verdi inconcludente

26.04.2021 21:18 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Dall'inviata al Grande Torino Olimpico Elena Rossin
Belotti e Sirigu
TUTTOmercatoWEB.com
Belotti e Sirigu
© foto di www.imagephotoagency.it

Sirigu: 6,5 Non ha colpe sui gol e in altre occasioni è stato attento a non farsi sorprendere dai tiri del Napoli e il palo gli ha dato una mano. Ha controllato che il potente destro di Osimhen, servito da Di Lorenzo, effettivamente andasse sull’esterno della rete (10’). Pur distendendosi non è riuscito ad impedire che il destro, da una ventina dimetri, di Bakayoko ad incrociare, a seguito di un buon controllo su scarico di Di Lorenzo, entrasse nella sua porta (11’). E’ stato beffato nell’uscita dal rimpallo sul contrasto di Bremer a Osimhen e così ha subito il secondo gol (13’). La conclusione di Zielinski da fuori area non ha inquadrato lo specchio della sua porta (24’). Il tiro di Politano, su apertura di Zielinski, è finito di un nonnulla a lato (32’). Il colpo di testa di Rrahmani, su angolo battuto da Zielinski, è finito di poco fuori (33’). La conclusione di Zielinski, servito da Hysaj, è finita sul palo con lui che era ormai fuori dai giochi (39’). Si è opposto al destro di Osimhen, servito in verticale da Demme (53’). Ha detto di no a Osimhen che arrivato incontrastato in area aveva provato il tiro (56’). Il palo ha impedito che il tiro di Insigne, avanzato in percussione, gli creasse pericoli (60’). Ha bloccato la girata di prima intenzione di Insigne, su cross basso di Di Lorenzo (65’). Non gli ha procurato problemi il tiro a giro di Insigne poiché è finito sul fondo (73’). In uscita si è opposto al tiro di Osimhen, che era stato servito da Mertens che aveva visto ribattuto il suo tiro dalla difesa (80’). Ha deviato in angolo il destro di Lozano servito da Petagna (83’). Il tiro ad incrociare con il sinistro di Elmas, su lancio di Hysaj, è finito abbondantemente fuori dallo specchio della sua porta (89’). Su cross di Lozano, Mertens indisturbato ha colpito al volo, ma non gli ha creato problemi poiché ha spedito la palla a lato (90’).

Izzo: 5,5 Insigne non gli ha creato particolari problemi, un po’ di più Di Lorenzo e Politano. Ha anticipato la combinazione fra Di Lorenzo e Politano (24’). Su punizione calciata da Verdi, Meret lo ha anticipato in tuffo (37’). Ancora una volta il portiere ha bloccato il suo colpo di testa su punizione di Verdi (57’). La sua sponda, su cross insidioso di Ansaldi, è stata spazzata da Koulibaly a due passi da Meret (69’).

Nkoulou: 4,5 E’ pesato tantissimo l’errore che ha fatto scaturire il primo gol del Napoli. Il suo colpo di testa, su passaggio di Ansaldi, è stato fuori misura (8’). A centrocampo ha regalato il pallone a Osimhen in occasione del gol (13’). Ha anticipato Osimhen a due passi da Sirigu (29’). Ha ancora anticipato Osimhen su lancio lungo di Politano (52’). (Dal ‘57 Buongiorno: 6 Ha fatto il suo. Ha intercettato il passaggio di Lozano a Osimhen che era davanti a Sirigu (72’). Ha preso palla e chiuso in angolo Insigne (74’)).

Bremer: 5,5 Politano gli ha dato del filo da torcere. Ha iniziato la partita da centrale di sinistra e poi è passato in mezzo dopo l’uscita di Nkoulou (57’). Cercando di recuperare su Osimhem, partito in progressione, nel momento del contrasto ha beffato Sirugu in uscita (13’). Ha mandato in angolo il tiro dalla distanza di Insigne (27’). Ha saltato più in alto di tutti su calcio d’angolo, ma il suo colpo di testa è finito alto (44’). Ha tentato di contrastare Elmas che però è arrivato a concludere, per fortuna tirando sul fondo (89’).

Singo: 6 Potenza fisica e qualche spunto gli hanno permesso di non sfigurare. Dopo un fraseggio nello stretto Di Lorenzo ha crossato verso Osimhen e lui è arrivato sulla palla deviata sul secondo palo (5’). E’ arrivato prima di Osimhen sul cross basso di Di Lorenzo (18’). Ha letto bene la situazione sul taglio di Insigne servito da Demme (19’). Di Lorenzo ha spedito in corner il suo spiovente sul secondo palo (43’). Dopo aver guadagnato il fondo ha fatto un cross interessante per Mandragora (50). (Dal ‘72 Bonazzoli: 5,5 quando è entrato la partita era già compromessa, ma avrebbe dovuto incidere un po’ di più. Koulibaly ha deviato sopra la traversa la sua conclusione da una ventina di metri (78’)).  

Rincon: 5 Zielinski lo ha tenuto impegnato e non poco e lo ha anche fatto abbastanza ammattire. Buona la palla servita in verticale a Belotti (35’).

Mandragora: 4,5 Ingenuo nel fare il fallo tattico con un’ammonizione già presa in precedenza che gli è costato un altro giallo e l’espulsione che gli farà saltare la gara con il Parma, tanto delicata per la salvezza del Torino. Per il resto meno brillante di altre volte. Su calcio di punizione battuto da Verdi e respinto da Osimhen, ha provato la ribattuta, ma la palla è finita altissima (16’). Meret ha bloccato il suo colpo di testa, per la verità privo di forza (50’). Per un fallo tattico su Lozano è stato espulso (86’).

Verdi: 5 Ha iniziato quasi sempre bene le azioni per poi  perdersi e continua a non incidere nei calci di punizione che dovrebbero essere la sua specialità. Dopo essere avanzato, quasi dal limite ha tirato di sinistro e Meret in due tempi ha parato (2’). Ha scodellato al centro una punizione raccolta da Ansaldi (8’). Ancor una punizione con palla in mezzo (16’). Ha perso palla permettendo al Napoli di partire in contropiede (24’). Su suo calcio d’angolo, Di Lorenzo ha colpito involontariamente la palla rischiando di metterla nel sette, ma Osimhen l’ha alzata sopra la traversa (36’). Ha calciato molto tesa una punizione e Meret in tuffo ha anticipato Izzo (37’). Il suo tiro è stato murato dalla difesa (41’). (Dal ‘57 Linetty: 5,5 Ha provato a fare ordine in mediana, ma è stato poco propositivo).

Ansaldi: 5,5 Meglio in fase difensiva che in quella offensiva. Su calcio di punizione di Verdi indirizzato al centro, ha servito Nkoulou (8’). Ha messo a sedere Osimhen, ma poi il suo traversone è stato troppo lungo per tutti (20’). Nell’uno contro uno ha contrastato Politano opponendosi al suo cross (42’). Meret gli ha respinto la conclusione dopo che aveva soffiato la palla a Politano e a seguito di una percussione aveva dribblato Koulibaly (49’). Insidioso il suo cross per la sponda di Izzo (69’). (Dall’ 86’ Baselli: n.g. Con una verticalizzazione ha cercato Zaza (88’)).

Sanabria: 5 Praticamente non lo si è visto in campo, eppure c’era. E’ stato anticipato da Koulibaly su lancio lungo di Ansaldi (31’). 

Belotti: 5 Si è dato da fare, ma non è riuscito ad essere incisivo. Dopo essersi liberato in area ha calciato con il destro, ma la palla è andata alta sopra la traversa (41’). E’ scappato via a Koulibaly, ma poi Rrahmani ha chiuso il suo cross basso (45’+2’). Ha anticipato la scucchiaiata in area per Osimhen (47’). Il suo calcio di punizione è finito in curva (62’). (Dal ‘72 Zaza: 5,5 E’ stato poco in campo, ma non ha fatto un granché. In allungo non è riuscito ad agganciare la palla su un lancio lungo (82’). Koulibaly ha chiuso la verticalizzazione che ha provato a fargli Baselli (88’)).  

Davide Nicola: 5 Alla vigilia aveva detto che era ora di scendere da cavallo e andare alla baionetta e i suoi purtroppo hanno sbagliato l’approccio alla partita e per quasi tutto il primo tempo sono stati in balia del Napoli andando sotto di due gol già dopo 14 minuti e rischiando di prenderne anche altri. Sul finire del primo tempo e poi nella ripresa, quando il Napoli ha un po’ mollato, la sua squadra ha cercato di rendersi un po’ più pericolosa, senza però riuscire ad impensierire più di tanto i partenopei. Ha provato anche la carta del 4-3-3 quando in campo c’erano Sanabria, Zaza e Bonazzoli con Ansaldi che si è abbassato, ma non è servito. Troppa la differenza di qualità! La terza partita in nove giorni è stata fatale, ora la salvezza passa dalla vittoria sul Parma.  

NAPOLI: Meret: 6,5; Di Lorenzo: 7; Rrahmani: 6,5; Koulibaly: 6,5; Hysaj: 6,5; Bakayoko: 7 (dall’ 85’ Fabian Ruiz: n.g.); Demme: 6,5; Politano: 6,5 (dal ‘59 Lozano: 6); Zielinski: 7 (dal ‘59 Mertens: 5,5); Insigne: 6 (dall’ 85’ Elmas: n.g.); Osimhen: 7 (dall’ 80’ Petagna: n.g.).
Gennaro Gattuso: 7,5.

Arbitro Paolo Valeri: 6 Non ha commesso errori rilevanti. Ha giudicato ininfluente il contatto fra Mandragora e Bakayoko con il granata che è rimasto a terra dopo un colpo alla testa (3’). Ha ammonito Verdi, che era diffidato e salerà la gara con il Parma, per un intervento in ritardo su Politano (45’+1’); Mandragora per un fallo su Rrahmani (58’); Osimhen per un fallo su Linetty (67’) e poi ancora l’ex Udinese, espellendolo per doppia ammonizione, per un fallo tattico su Lozano (86’).