Le ambizioni di Coppitelli e la (difficile) possibilità di sfidare il Toro

12.08.2019 19:01 di M. V.   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Le ambizioni di Coppitelli e la (difficile) possibilità di sfidare il Toro

Con la Primavera granata, giunto da perfetto sconosciuto ma portando con sé già parecchi trofei, Federico Coppitelli si è fatto largo conquistando in tre anni una Coppa Italia, perdendone una finale e vincendo la Supercoppa Italiana, non facendo rimpiangere l'ex Moreno Longo che aveva lasciato in dote una certa eredità. Ora comincia nel migliore dei modi, superando due turni con grande tenacia a bordo dell'Imolese, regalandosi la possibilità di sfidare a Marassi il Genoa, facendo chiaramente intendere che non è entrato a far parte del professionismo solamente per fare da comparsa. E' nella stessa parte del tabellone del Torino, ma per raggiungerlo dovrebbe superare il Genoa e poi ancora una tra Ascoli e Trapani, piuttosto proibitivo per il gruppo a disposizione, ma il calcio ha già mostrato sorprese del genere. Un inizio comunque importante ed una squadra che ha già acquisito la sua ideologia di calcio.