La probabile formazione del Torino con il Lecce. Berenguer e Baselli a supporto di Belotti

Fischio d'inizio alle ore 20,45. Diretta, pagelle e voci dei protagonisti su TG!
16.09.2019 10:30 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Elena Rossin
Baselli e Berenguer
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Baselli e Berenguer

Vincere per restare in testa alla classifica insieme all’Inter e dare continuità alle vittorie con Sassuolo e Atalanta. E’ questo quello che proverà a fare questa sera il Torino davanti ai suoi tifosi nel monday night che chiuderà la terza giornata. Anche perché battendo il Lecce i granata sopravanzerebbero la Juventus di due punti, che sarà anche poca cosa visto che si è all’inizio del campionato, ma è pur sempre una soddisfazione guardare dall’alto in basso la vecchia Signora. Riuscirci sarebbe una grande cosa perché è dal 1976 che non accade, allora i ragazzi guidati da Gigi Radice avevano cucito sulla maglia lo scudetto, oggi quelli di Mazzarri devono cancellare la delusione per il mancato approdo alla fase a gironi dell’Europa League e provare a raggiungere l’obiettivo alla fine della stagione.  

COME ARRIVA IL TORINO - Mancheranno gli infortunati Ansaldi, Parigini, Falque più Nkoulou, ancora non convocato per le note vicende, ma Mazzarri potrà contare sui neo acquisti Verdi e Laxalt, che partiranno, però, dalla panchina. Non dovrebbero esserci grandi dubbi per l’allenatore granata e sembra proprio che il prescelto per dare un supporto a Belotti sia Berenguer con Zaza che, pur recuperato dall'infortunio,si accomoderà in panchina e ad agire alle spalle del “Gallo” dovrebbe esserci anche Baselli. In mediana sulle fasce De Silvestri e Aina, l’uno a destra e l’altro a sinistra, e in mezzo i muscoli di Rincon e Meïté. La difesa sarà, quasi certamente, la stessa vista con l’Atalanta e composta da Izzo, Djidji e Bonifazi a fare da barriera a Sirigu.  

TORINO (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, Djidji, Bonofazi; De Silvestri, Meïté, Rincon, Aina; Berenguer, Baselli; Belotti.
A disposizione: Rosati, Ujkani, Lyanco, Bremer, Lukic, Laxalt, Edera, Zaza, Verdi, Millico.
Allenatore: Walter Mazzarri.
Indisponibili: Ansaldi, Parigini, Falque.

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Benzar, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis, Majer; Mancosu; Falco, Lapadula.
A disposizione: Vigorito, Bleve, Rispoli, Gallo, Riccardi, Dumancic, Vera, Tabanelli, Shakhov, Farias, La Mantia, Babacar.  
Allenatore: Fabio Liverani.
Indisponibili: Fiammozzi, Meccariello, Lo Faso, Dell’Orco, Giannelli Imbula.

Arbitro: Antonio Giua di Olbia.
Assistenti: Ranghetti e Imperiale.
Quarto Ufficiale:  Marinelli.
Var: Di Paolo.
Avar: Nasca.