La probabile formazione del Napoli con il Torino. Possibilità di cambio modulo

Fischio d'inizio alle ore 18. Diretta, pagelle e voci dei protagonisti su TG!
06.10.2019 06:00 di Elena Rossin   vedi letture
La probabile formazione del Napoli con il Torino. Possibilità di cambio modulo

Il Napoli è alla ricerca di punti per risalire la classifica, il quarto posto sta un po’ stretto, o comunque contenere il distacco da Inter, 6 punti, e Juventus, 4, che domenica sera si affronteranno al Meazza, senza dimenticare che in mezzo c’è anche l’Atalanta che oggi pomeriggio se la vedrà con il Lecce. Mertens ha nel mirino Maradona mancandogli un solo gol per raggiungerlo e poi insidiare Hamsik che ne ha sette in più ed è il goleador dei goleador azzurri con 121 reti. In più la squadra di Ancelotti vuole andare oltre il pareggio a reti inviolate in Champions con il Genk e la vittoria poco convincente con il Brescia e ancor di più la sconfitta con il Cagliari. I partenopei si troveranno però davanti un Torino che vuole ripartire dal secondo tempo con il Milan e far dimenticare la seguente sconfitta con il Parma.    

COME ARRIVA IL NAPOLI - La squalifica di Koulibaly e gli infortuni di Maksimovic e Mario Rui rendono in difesa quasi obbligare le scelte di Ancelotti, tenuto anche conto che Tonelli è appena rientrato dopo aver superato problemi fisici che gli avevano impedito finora di essere convocato. Tra i pali Meret  e davanti a lui la linea difensiva formata da al centro Luperto e Manolas e sugli esterni a destra Di Lorenzo e a sinistra Ghoulam. Poi se, come sembra, ci sarà un ritorno al 4-3-3 a centrocampo ci saranno Allan, Fabian Ruiz e Zielinski e in attacco Callejon e Insigne si posizioneranno ai fianchi di Mertens. Ma prima delle diciotto Ancelotti potrebbe avere ripensamenti e virare sul più a lui gradito 4-4-2 e allora Callejon e Insgne si posizionerebbero sugli esterni con in mezzo Fabian Ruiz e Zielinski favoriti su Allan che si accomoderebbe in panchina e in attacco con Mertens potrebbe andarci Llorente.  

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, NKoulou, Lyanco; De Silvestri, Meïté, Rincon, Baselli, Ansaldi; Verdi, Belotti.
A disposizione: Rosati, Ujkani, Bonifazi, Djidji, Aina, Laxalt, Lukic, Berenguer, Falque, Millico.  
Allenatore: Walter Mazzarri.
Squalificato: Bremer.
Indisponibile: Zaza.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Luperto, Ghoulam; Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Callejon; Mertens, Insigne.
A disposizione: Karnezis, Ospina, Hysaj, Malcuit, Tonelli. Elmas, Gaetano, Llorente, Lozano, Milik, Younes.
Allenatore: Carlo Ancelotti.
Squalificato: Koulibaly.
Indisponibili: Maksimovic e Mario Rui.

Arbitro: Daniele Doveri di Roma 1.
Assistenti: Giallatini e Passeri.
Quarto Ufficiale: Pasqua.
Var: Banti.
Avar: Ranghetti.