Juric fa 100 con i granata. E la partita per il rinnovo si riapre

14.12.2023 09:00 di Emanuele Pastorella   vedi letture
Juric fa 100 con i granata. E la partita per il rinnovo si riapre
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

C’è anche Ivan Juric pronto ad entrare nel club dei quota 100 in granata. Il tecnico, infatti, toccherà questo importante nel prossimo turno di campionato: il Toro ospiterà l’Empoli sabato sera allo stadio Olimpico Grande Torino, lui si prepara a fare cifra tonda in panchina. Il suo bilancio di queste prime 99 gare è di 37 vittorie, 35 sconfitte e 27 pareggi, con 118 gol fatti e 106 subiti e una media punti di 1.39 a gara. Un bottino quindi appena appena sufficiente, praticamente in equilibrio, del quale lo stesso Juric è soddisfatto a metà. Perchè tante volte, soprattutto in quest’ultimo periodo, ha fatto molta autocritica nel fatto di non essere riuscito a fare il salto di qualità definitivo. Adesso la squadra sembra essere sulla strada giusta, con il 3-5-2 appare più solido in difesa e pericoloso in attacco, ma soprattutto ha ripreso a fare punti. Il cambio di modulo è stato uno dei momenti più intensi dell’avventura di Juric al Toro, se non altro perché ha messo in discussione il suo intero credo calcistico. E ora si vedrà cosa capiterà a giugno.

Il suo contratto, infatti, scadrà al termine di questa stagione e negli ultimi giorni sono arrivati segnali confortanti da una parte e dall’altra. Ne ha parlato il presidente Urbano Cairo, lo stesso Juric ha detto di lasciare la porta aperta se si volesse discutere di rinnovo. Se fino a inizio novembre la situazione sembrava decisamente compromessa, oggi invece si respira un’aria diversa e le quotazioni di una permanenza del croato sono in rialzo. Non hanno ancora raggiunto le percentuali dell’addio, che al momento sembrano leggermente più alte, ma adesso nessuno ci vuole pensare. La priorità assoluta, dell’allenatore come della società, è quella di provare fino all’ultimo a rientrare in corsa per l’Europa e cercare di sfruttare anche i passi falsi della concorrenza. Poi se ne discuterà intorno ad un tavolo, mentre Juric sabato toccherà le 100 presenze con il Toro.