Dal pari con lo Spezia a quello con il Benevento, tutt'altra storia

23.01.2021 06:45 di M. V.   vedi letture
Dal pari con lo Spezia a quello con il Benevento, tutt'altra storia
TUTTOmercatoWEB.com

Non si può sapere, al momento, se Davide Nicola riuscirà a salvare il Torino dalla retrocessione, ma di sicuro si può iniziare a prendere in paragone due partite diametralmente opposte tra l'ultimo pareggio in campionato di Giampaolo, contro lo Spezia, e quello di ieri contro il Benevento. Lasciando perdere quale è stata giocata in casa e quale fuori, contro uno Spezia in dieci dal settimo minuto del primo tempo, il primo vero tiro in porta dei granata è arrivato solo nel finale, con il palo colpito da Ansaldi, rischiando più e più volte di capitolare. Contro il Benevento è arrivata una rimonta partendo da 0-2, disputando un primo tempo negativamente pur costruendo due palle gol non concretizzate da Zaza, e schiacciando i padroni di casa nella ripresa rischiando qualcosina sulle ripartenze ma costruendo almeno altre sei limpide occasioni per andare in rete, con due reti annullate per dettagli sfortunati. Nicola, in questo poco tempo a disposizione, non ha potuto dare anche una minima impronta a questo Toro, ma la grinta ed il cambio di atteggiamento è merito suo, va premiato sperando che possa dare la giusta continuità.