Cairo: “Mi scuso per la partita indifendibile. Nessun ultimatum a Mazzarri”

26.01.2020 02:09 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Elena Rossin
Urbano Cairo
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Urbano Cairo

Dopo un lungo summit, post pesantissima sconfitta per sette a zero con l'Atalanta, svoltosi negli spogliatoi con Mazzarri, Comi, Bava e Moretti il presidente Cairo ha parlato con i giornalisti che lo attendevano nell'antistadio. Ecco che cosa ha detto:

Ci dica il suo stato d’animo e ci aggiorni sulla situazione?

“La prima cosa che dico è quella di scusarmi con i tifosi perché una partita del genere è veramente un qualche cosa di brutto, non commentabile e indifendibile. Per il resto non ci sono novità, per cui tutto è confermato”.

Mazzarri se la sente di continuare visto che martedì c’è una gara importante, come l’ha trovato?

“Sì, martedì sarà una partita importante e dobbiamo prepararla bene e questo è ciò che faremo. Assolutamente sì, non c’è dubbio”.

Ha avuto modo di parlare con Sirigu e Belotti?

“No, non ho avuto modo, ma magari nei prossimi giorni ci vedremo. Sicuramente”.

C’è un ultimatum per Mazzarri?

“No, nessun ultimatum”.

Andate in ritiro domani (oggi, ndr)?

“Sì, sì. Buona notte”.