Beiranvand, il portiere che parò un rigore a CR7: ora è stato proposto al Toro

23.07.2019 07:00 di Emanuele Pastorella   Vedi letture
© foto di Insidefoto/Image Sport
Beiranvand, il portiere che parò un rigore a CR7: ora è stato proposto al Toro

Alireza Beiranvand. Un nome che può dire poco, ma che è passato alla storia recentemente: è lui, infatti, il portiere che ai Mondiali del 2018 parò un rigore a Cristiano Ronaldo. Difendeva i pali della porta dell’Iran, per poco alla sua Nazionale non riuscì l’impresa di passare i gironi e di passare alla fase ed eliminazione diretta.

Ma cosa c’entra con il Toro? Semplice: il suo profilo è stato offerto al club di via Arcivescovado. I granata sono a caccia di un vice-Sirigu, l’estremo difensore accetterebbe di buon grado il trasferimento in Italia dopo una vita passata al Persepolis. I contatti ci sono stati, ora sono in corso le valutazioni da parte dei vertici tecnici e societari della società granata.

Il classe 1992, però, è già finito nel mirino di altri club italiani. Cagliari e Atalanta lo hanno sondato, la Dinamo Kiev lo segue da oltre un anno. L’opzione Toro, però, è quella che più stuzzica Beiranvand: ora dovrà convincere il club di via Arcivescovado a puntare su di lui. Intanto, il suo nome si unisce alla lunga lista dei profili valutati per diventare il vice Sirigu. Paleari, Semper, Viviano e Sorrentino sono gli avversari dell’iraniano.