A Napoli l'ennesima beffa, ma il punto conquistato deve essere una svolta

24.12.2020 15:00 di Marcello Ferron   vedi letture
A Napoli l'ennesima beffa, ma il punto conquistato deve essere una svolta
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

L'ultima partita di questo 2020 del Torino è stata sostanzialmente lo specchio della difficilissima annata granata, in particolare della seconda parte di stagione. Anche a Napoli è arrivato un gol subito nel recupero che ha infranto per l'ennesima volta i sogni di un successo che avrebbe consentito a Belotti e compagni di passare una sosta natalizia più tranquilla e non in ultima posizione. Ma la partita di ieri allo Stadio Diego Armando Maradona ha anche dimostrato che la squadra è con Marco Giampaolo, come dimostrato anche dall'esultanza della squadra dopo il gol di Armando Izzo, e questo è forse l'aspetto più confortante, insieme ad una prestazione decisamente positiva ma in parte vanificata dalla prodezza di Insigne. La partita di ieri però deve obbligatoriamente rappresentare un punto di svolta per il Toro: l'ultimo posto in classifica dovrà essere abbandonato al più presto, ed alla ripresa il calendario propone subito uno scontro diretto sul campo del Parma, battuto nell'ultimo turno a Crotone. Il match contro gli emiliani sarà fondamentale, una vittoria, oltre a consentire ai granata di andare a -1 dai ducali, darebbe anche un primo minimo segnale di continuità, una sconfitta rischierebbe seriamente di compromettere l'avventura di Giampaolo sulla panchina granata. Ora il Torino non può più sbagliare, come detto ieri anche da Andrea Belotti, la posizione in classifica non rispecchia il livello della squadra, ma ora questo dovrà essere dimostrato sul campo.