Vagnati blinda Sirigu: "Resta". Il portiere aspetta chiamate, ma non ci sono offerte

29.08.2020 12:00 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Tmw
Salvatore Sirigu
TUTTOmercatoWEB.com
Salvatore Sirigu
© foto di Image Sport

Non perde occasione per ribadire il concetto, il presidente granata Urbano Cairo. “Non farò più il grave errore che ho commesso l’anno scorso, chi non è motivato è giusto che venga ceduto” continua a ripetere il numero uno del club di via Arcivescovado ogni volta che ha l’occasione. E anche il ds Davide Vagnati lo ha rafforzato: “Puntiamo su chi ha il granata che gli batte nel cuore, non su chi pensa a un semplice contratto”. E così, oltre a confermare il Gallo Belotti (“Sente sua la maglia e la città, per può restare a vita e parleremo di rinnovo” il suo pensiero sul capitano), chiude completamente le porte a un possibile addio di Salvatore Sirigu. “E’ il portiere della Nazionale, sarei un pazzo a dire che è sul mercato o a metterlo – ha continuato dalla sala stampa dello stadio Olimpico Grande Torino durante la presentazione degli acquisti Linetty e Vojvoda nella giornata di ieri – e dico che la sua permanenza è al 100 per cento, non vedo altre situazioni se non questa”.

Parole forti e chiare, anche se il portiere prosegue nelle riflessioni. E aspetta una chiamata da qualcuno: il classe 1987 continua a guardare il cellulare, speranzoso di sentire il suo agente Giovanni Branchini con importanti novità. Eppure, fino ad oggi non ha avuto grandi offerte: l’Atalanta difficilmente punterà su un profilo di spessore come Sirigu considerando che in rosa c’è già Gollini, seppur infortunato; da Napoli trapelano indiscrezioni su una promozione a portiere titolare a tutti gli effetti per Ospina, con il tecnico Gattuso che punterà sul colombiano e lascerà partire in prestito Meret; resterebbe la Roma, ma Pau Lopez non ha alcuna intenzione di andarsene dalla Capitale sponda giallorossa. In questo modo, nell’incastro dei portieri della serie A, non ci sarebbe spazio per l’attuale estremo difensore del Toro. Ecco perché stanno cominciando ad alzarsi le quotazioni di una sua permanenza sotto la Mole: altre squadre italiane che cercano un portiere non ce ne sono, l’obiettivo Europeo 2021 potrebbe fare la sua parte per convincerlo definitivamente a restare in granata nonostante gli screzi dell’anno scorso con la dirigenza. E poi ci sarebbe bisogno di una squadra forte e ambiziosa, anche perché Sirigu un altro anno a soffrire fino alla penultima giornata per salvarsi proprio non lo vuole fare. Anche con il tecnico Giampaolo proseguono i colloqui giornalieri tra il Filadelfia e l’hotel Ac Marriott del Lingotto, l’albergo che sta ospitando Belotti e compagni in queste settimane di ritiro. Il calciomercato extralarge fino al 5 ottobre che non può non nascondere sorprese anche all’ultimo minuto, ma Vagnati è stato particolarmente chiaro sul futuro di Sirigu.