Uva: "Lo stadio è un abito su misura"

15.03.2023 14:34 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Uva: "Lo stadio è un abito su misura"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

L'attuale direttore di "Football & Social Responsibility" della UEFA, Michele Uva, ha parlato al Tuttosport dell'importanza degli stadi di proprietà, prendendo come pretesto anche la volontà paventata da Urbano Cairo di acquisire il Grande Torino. 

"Fa bene, come qualsiasi club in Italia. Io immagino un impianto smart anche di 4000 posti nella mia Matera. Il concetto non è legato solo alle big. Perché lo stadio è casa e la casa deve essere moderna e accogliente. Deve avere un wi-fi che funzioni, i bagni confortevoli, l'accessibilità senza sforzi. Smart non è ricavo da biglietto, ma legame con la comunità: il risultato sportivo non è il fulcro del dibattito".

parlando di un modello particolare, dal quale dovrebbe partire il Toro, Uva ha risposto: "Lo stadio è un abito su misura. Prima bisogna pensare alla sostenibilità, cercando di guardare 20 anni avanti, alla fruibilità di un evento fra 20 anni: i grandi progetti nascono così. Il Toro deve fare lo stadio del Toro, non quello di altri".